Santos Club, pari e rimpianti a Monte Sant’Angelo: finisce 4-4

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 5 febbraio 2017

Santos Club, pari e rimpianti a Monte Sant’Angelo: finisce 4-4

I biscegliesi, in formazione rimaneggiata, vedono sfumare la vittoria poco prima del recupero

Futsal Monte Sant’Angelo-Santos Club 4-4

Futsal Monte Sant’Angelo: D’Errico, De Sio, Fischetti, Gentile, Palumbo, Altavilla, Mazzamurro, Dei Nobili, Simone, Cassa, Mi. Ciliberti, Perta. Allenatore: Matteo Ciliberti
Santos Club:
Di Pilato, Tempesta, Uva, Papagni, D’Elia, Formicola, G. Di Benedetto, Muggeo, D’Addato, Galantino. Allenatore: Francesco Tritto
Arbitro: Di Bello (Barletta)
Reti:
9° Tempesta, 12° Altavilla, 20° e 22° Simone, 26° D’Elia, 41° Uva, 47° G. Di Benedetto, 59° Cassa
Ammoniti:
D’Elia, Uva, Altavilla

Pari e rimpianti per il Santos Club, tornato imbattuto dalla difficile trasferta di Monte Sant’Angelo valevole per la dodicesima giornata di campionato, la prima di ritorno: i gialloblu, avanti 3-4 dopo un’ottima rimonta, si fanno raggiungere dai padroni di casa poco prima del recupero.

Al palasport comunale di via Marcisi si affrontano due formazioni in piena zona playoff: i padroni di casa di mister Ciliberti, sesti con 19 punti, puntano sul fattore campo per sorpassare il Santos, alla vigilia quarto e con due lunghezze di vantaggio; il team di mister Tritto, con soli dieci giocatori a referto (prima convocazione per Giuseppe D’Addato, fermo negli ultimi mesi per infortunio) a causa delle numerose indisponibilità, va a caccia di un risultato positivo per confermare, se non migliorare, la propria situazione di classifica.

Pronti, via, si assiste ad una gara intensa e ricca di capovolgimenti, condizione favorita soprattutto dalla ridotte dimensioni del rettangolo di gioco. Il match si sblocca al 9°, quando un diagonale chirurgico partito dal piede di Michele Tempesta (nella foto) s’insacca alle spalle dell’incolpevole D’Errico e porta il Santos avanti sul momentaneo 0-1. Per il centrale gialloblu si tratta dell’8° centro stagionale, il 5° in campionato. Un minuto dopo nuova manovra offensiva dei biscegliesi, con il tiro di Papagni fuori di poco.

I montanari non restano a guardare e cercano il pari su calcio di punizione con De Sio e Altavilla, tentativi terminati fuori misura. Rete che arriva al 12° con l’assist di Simone da banda destra all’indirizzo di Altavilla, autore del momentaneo 1-1.

Al 17° Gianluca Di Benedetto prova a impensierire la porta locale sugli sviluppi di un corner, ma la risposta di D’Errico è provvidenziale. Al 20° il Futsal Monte Sant’Angelo realizza il 2-1 con Simone, capocannoniere del girone A di Serie C2. Al 21° D’Errico vola in corner sulla potente conclusione da fuori area del gialloblu Muggeo, mentre un minuto dopo ancora Francesco Simone (24° centro) sigla il 3-1 in favore del team biancoceleste sfruttando un’indecisione del quintetto biscegliese.

Nel giro di pochi minuti la gara diventa totalmente in salita per il team di mister Tritto, che trova la forza di reagire, rientrando subito in carreggiata grazie alla rete del pivot D’Elia (9° centro), bravo a girarsi in area e siglare il 2-3 sfruttando al meglio l’ottimo assist di Muggeo.
Prima dell’intervallo da segnalare un’occasione per parte: la strepitosa parata di D’Errico sul biscegliese Gianluca Di Benedetto e il provvidenziale salvataggio sotto porta si Tempesta sul tap-in di Mazzamurro.

In avvio di secondo tempo subito una ghiotta chance per parte: il biscegliese Uva salva su De Sio, poi D’Elia serve D’Elia, ma il suo tap-in facile non ha forza, facilitando il compito dell’estremo D’Errico, successivamente chiamato agli straordinari per allontanare i velenosi tentativi di Uva e Tempesta.

Al 35° l’estremo gialloblu Di Pilato è decisivo su Simone e Altavilla. Al 36° D’Errico vola in corner sul nuovo tentativo dal limite dell’area del centrale Tempesta: decisivi i suoi interventi successivi su D’Elia e Papagni. La rete del pari è nell’aria e arriva al 41° con il secondo sigillo in campionato di Francesco Uva, che sfrutta l’assist di Papagni da corner per siglare la rete del 3-3.

Al 44° il Santos Club spreca una ghiotta chance per portarsi in vantaggio: ottima iniziativa di Formicola dalla banda destra, palla all’indirizzo di D’Elia che a sua volta serve Papagni, il cui morbido tap-in sotto porta è facile presa per D’Errico. Rete del 3-4 che arriva al 47° con la violenta conclusione di Gianluca Di Benedetto (uno dei top scorer gialloblu, con 9 reti in campionato), servito da Formicola.

Santos Club che fallisce un altro match point, stavolta con Muggeo, servito da D’Elia, in rapida ripartenza. Negli ultimi 10’ di gara il team ospite fa buona guardia e subendo pochi rischi, ma al 59° si fa raggiungere sul definitivo 4-4 con la rete del montanaro Cassa, sfruttando l’assist di Altavilla sugli sviluppi di un corner. Biscegliesi che, prima dei 2’ di recupero, rischiano addirittura la beffa, ma le rapide conclusioni sotto misura a porta sguarnita di Altavilla e Simone trovano i provvidenziali interventi in scivolata di Tempesta e Muggeo che chiudono la gara in parità.

Santos Club che con questo risultato sale a quota 22 punti, confermandosi al 4° posto, vedendo però allontanarsi Futsal Troia e San Ferdinando (+6), oltre alla capolista Eraclio (+9). Nel prossimo turno il team di mister Tritto scenderà in campo con un giorno d’anticipo, venerdì 10 febbraio (ore 19:00), in occasione del match con il Bisceglie Futsal Club, valevole per la seconda giornata di ritorno.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 5 febbraio 2017