SANTOS CLUB-FUTSAL BISCEGLIE 5-6|Under 21, gialloblu beffati al fotofinish da un Futsal Bisceglie corsaro

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 28 gennaio 2016

SANTOS CLUB-FUTSAL BISCEGLIE 5-6|Under 21, gialloblu beffati al fotofinish da un Futsal Bisceglie corsaro

Derby stregato per il Santos Club, avanti 4-1 ad inizio 2° tempo e subisce la rimonta come nel match d’andata

Santos Club-Futsal Bisceglie 5-6

Santos Club: Ricchiuti, I. Uva, Mugeo, Brescia, Amato, Dell’Olio, F. Preziosa, Cassanelli, Canaletti, G. Preziosa, Di Pilato. Allenatore: Mauro Tritto.
Futsal Bisceglie: Sinigaglia, Losito, Di Pierro, Murolo, Edson, N. Di Benedetto, R. Sasso, De Trizio, Di Terlizzi, M. Sasso, Ferrucci, Graziani. Allenatore: Giuseppe Di Chiano.
Arbitro: Nitti (Barletta) Crono: Cives (Molfetta)
Reti: 3’18” Amato, 12’01” Mugeo, 16’46” aut. Losito, 18’04” Di Pierro, 21’16” Mugeo, 33’07” aut. F. Preziosa, 33’49” Murolo, 34’12” Di Pierro, 35’19” Murolo, 36’16” Amato (tiro libero), 39’29” rig. Edson.
Ammoniti: Ricchiuti, Losito, N. Di Benedetto, Murolo, I. Uva, Brescia, Di Pilato
Note: al 30’04” Sinigaglia respinge tiro libero di Canaletti; al 37’11” Sinigaglia respinge tiro libero di Amato; al 38’21 Amato sbaglia un tiro libero; al 38’59” Murolo sbaglia un tiro libero.

Seconda sconfitta consecutiva per la compagine Santos Club Under 21, sconfitta di misura 5-6 dai pari età del Futsal Bisceglie nel derby valevole per la quinta giornata di ritorno del girone S.

L’epilogo della sfida del PalaDolmen è per alcuni tratti simile a quello del match d’andata, terminato però col punteggio di 5-5: acquisito il largo vantaggio di 4-1 dopo la prima frazione, il Santos Club non è riuscito a gestire il risultato (falliti tre liberi su quattro), subendo come nella gara d’andata la rimonta di un mai domo Futsal Bisceglie che, nonostante una prova incolore, riesce portare a casa il bottino pieno.

Non pochi i problemi di formazione per mister Tritto: alcuni giocatori sono alle prese con alcuni acciacchi, altre erano reduci dalle fatiche con la prima squadra, impegnata neanche 24 ore prima sul campo della Futsal Andria per il campionato di Serie C1. Tuttavia i biscegliesi ci tengono a fare bella figura nell’ultimo derby della stagione regolare e partono col piede giusto.

Dopo 32”, infatti, Mugeo approfitta di un errato disimpegno di Murolo per involarsi verso la porta nerazzurra, ma il suo pallonetto termina alto di un soffio. Il Futsal Bisceglie di mister Di Chiano risponde con i tentativi di Losito e Murolo, ma a sbloccare il match è il team del presidente Sangilli, a segno al 3’18” con un colpo di testa di Davide Amato: il numero 10 gialloblu dà il là ad una rapida ripartenza, scambia con Cassanelli, autore di un preciso cross che che trova il tap-in sotto misura del pivot del Santos Club.

Nei secondi successivi il Futsal Bisceglie inizia ad alzare il baricentro con l’estremo Marco Sinigaglia e si rende pericoloso con i tentativi dei vari Edson, Di Pierro e dei gemelli Marco e Roberto Sasso, sui quali Ricchiuti risponde sempre in maniera egregia. Santos Club che invece attende e colpisce sempre nelle ripartenze, ed è proprio in una di queste che Amato sfiora il bis. Al 12’01 arriva la rete del 2-0 firmata da Giulio Mugeo, servito in area dopo un’ottima progressione sulla banda destra di Ivan Uva.

Così, il Futsal Bisceglie alza ulteriormente il baricentro con Sinigaglia: pochi secondi poco, però, Mugeo intercetterà il pallone giocato verso l’estremo nerazzurro e lascerà partire da metà campo un tiro di prima intenzione verso l’area nerazzurra che troverà la decisiva deviazione del centrale Alessandro Losito che, nel tentativo di mettere fuori misura la sfera, insaccherà nella porta sbagliata. A 1’56” dall’intervallo, complice anche la carta del quinto di movimento, i nerazzurri accorciano (3-1) con un diagonale dalla destra di Di Pierro che sorprenderà il già acciaccato Ricchiuti, il quale stringerà i denti per essere in campo anche nella ripresa.

Nella seconda frazione bastano 1’16” al Santos Club per portarsi sul 4-1: il Futsal Bisceglie continua a giocarsi il tutto per tutto con Sinigaglia quinto di movimento, ma Mugeo intercetterà il pallone e lascerà partire un preciso pallonetto da fuori area che scavalcherà l’estremo nerazzurro.
Nei minuti successivi il team allenato da Giuseppe Di Chiano andrà alla conclusione due volte con Sinigaglia, il quale prima scheggerà la traversa, poi impegnerà il suo collega di reparto Ricchiuti.

Al 28’16” ottimo scambio d’intesa tra Amato e Cassanelli, il cui tiro manca di poco il bersaglio; pochi secondi dopo ci prova Ivan Uva, ma la sua conclusione termina di poco a lato. Al 29’17” il Futsal Bisceglie commette il 5° fallo di squadra, mentre al 30’02 Iva Uva guadagna il 6° fallo che porterà al primo match point, ovvero il tiro libero fallito dal neo entrato Canaletti, sul quale Sinigaglia è bravo ad opporsi.

Al 32’40” mister Mauro Tritto inserisce il centrale Francesco Preziosa, coinvolto in una rocambolesca e sfortunata deviazione su un diagonale di Di Pierro che sembrava destinato fuori misura. Al 33’47” calcio di punizione da posizione interessante per il Futsal Bisceglie: l’estremo gialloblu Ricchiuti non ce la fa, al suo posto Di Pilato, che due secondi dopo subisce la rete del 4-3 messa a segno da Murolo. E’ la svolta del match: improvviso black-out per il Santos Club, punito da un cinico Futsal Bisceglie, nuovamente a segno da fermo nel giro di pochi secondi con Di Pierro (schema su calcio di punizione battuto da Murolo) e Murolo (schema da corner battuto da Di Pierro) a 4’41” dal termine.

Finale di gara vietato ai deboli di cuore: al 36’16”Amato guadagna il 7° fallo e trasforma il tiro libero che vale il 5-5 spiazzando Sinigaglia; al 37’10” Di Pierro commette l’8° fallo del Futsal Bisceglie, ma Sinigaglia salverà nuovamente il risultato dal dischetto del tiro libero battuto da Amato; successivamente Murolo fallisce una ghiotta chance su azione di contropiede, mentre nella porta opposta Losito salverà in scivolata sulla linea una conclusione in area di Brescia; al 37’09” Edson commette fallo su Ivan Uva, concedendo un altro match point ai gialloblu, calciato troppo a lato da Amato.

Ma l’altalena delle emozioni non è finita qui: a 61” dal termine si assiste all’harakiri del Santos Club, che commette il 6° fallo procurato da Edson per un intervento di Uva. Della battuta s’incarica Murolo, scegliendo non la classica conclusione da posizione centrale del tiro libero, ma da posizione più angolata, calciando però troppo a lato. Nel finale il Santos Club si spinge in avanti alla ricerca dei due punti ormai persi, ma finisce col perdere anche il match: contropiede nerazzurro con Edson che entra in area e costringe Di Pilato all’uscita disperata. Per Nitti di Barletta non ci sono dubbi, è calcio di rigore e conseguente giallo per l’estremo tranese. Della battuta s’incarica lo stesso Edson: Di Pilato, pur intuendo la direzione e toccando la sfera, non riesce ad evitare un amarissimo ko.

Santos Club che con questo risultato resta a quota 26 punti al 4° posto, Futsal Bisceglie che invece mantiene la seconda posizione a quota 33 (in compagnia del Futsal Barletta) alle spalle della capolista Salinis.
Nel prossimo turno, in programma domenica 31 gennaio, il team di mister Tritto sarà impegnato sul campo del San Rocco Ruvo (calcio d’inizio ore 11:00), mentre il Futsal Bisceglie ospiterà il Giovinazzo (ore 12:00).

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 28 gennaio 2016