SANTOS CLUB-CRISTIAN BARLETTA 6-3 | Under 21, i gialloblu tornano alla vittoria: domenica il derby con il Futsal Bisceglie

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 26 ottobre 2015

SANTOS CLUB-CRISTIAN BARLETTA 6-3 | Under 21, i gialloblu tornano alla vittoria: domenica il derby con il Futsal Bisceglie


Terzo successo in quattro gare. A segno Dell’Olio (doppietta), Hadji, Mugeo, Cassanelli e Brescia

antos Club-Cristian Barletta 6-3

Santos Club: Ricchiuti, Hadji, G. Preziosa, Brescia, Amato, Mugeo, F. Preziosa, Dell’Olio, Cassanelli, L’Erario, Porcelli, Caprioli. Allenatore: Mauro Tritto.
Cristian Barletta: Soldani, Barbaro, Stanganello, Crudele, Divincenzo, Dibenedetto, Ciocia, Leone, Lomuscio, Lamacchia, Leone, Prezioso. Allenatore: Gianvito Cervello.
Arbitro: Losacco (Bari) Crono: Musci (Molfetta)
Reti: 5’12” Hadji, 7’49” e 12’17” Dibenedetto, 15’01” Lamacchia, 16’23” e 17’45” Dell’Olio, 24’49” Mugeo, 27’26” Cassanelli, 39’06” Brescia.
Ammoniti: Divincenzo, Leone, Amato.
Note: all’11’10” Ricchiuti respinge tiro libero a Dibenedetto; al 26’10” allontanato il tecnico Mauro Tritto.

Dopo la sconfitta maturata una settimana prima sul campo della capolista Salinis, la compagine Under 21 del Santos Club torna al successo: l’ambizioso team gialloblu allenato da Mauro Tritto supera 6-3 i pari età del Cristian Barletta, match disputato domenica 25 ottobre al PalaDolmen e valevole per la quarta giornata del campionato Nazionale di categoria girone S.

Assente lo squalificato Ivan Uva, mister Tritto affida il ruolo di centrale all’esordiente Mounir Hadji che, con l’estremo Ricchiuti, i laterali Gianluca Preziosa e Brescia, il pivot Amato, completa il quintetto iniziale biscegliese.

E’ il Santos Club a fare la partita, con gli ospiti pronti a pungere di rimessa: Brescia e Amato insidiano più volte nei primi 5′ la porta barlettana, mentre il team biancorosso si rende pericoloso poco dopo con un tiro cross di Leone, salvato tempestivamente da capitan Gianluca Preziosa in prossimità della linea di porta. Passano appena 5” e sul successivo capovolgimento di fronte i padroni di casa mettono a segno la rete dell’1-0 grazie a Mounir Hadji, che sfrutta al meglio il preciso assist di Davide Amato.

Imminente la reazione degli ospiti, desiderosi di conquistare i primi punti in classifica: l’estremo gialloblu Alex Ricchiuti salva sui tentativi di Lamacchia e Leone, ma nulla potrà al 7’49” sulla rete dell’1-1 messa a segno da Dibenedetto sugli sviluppi di uno schema scaturito da calcio di punizione.
Il team barlettano di mister Cervello, che certamente non meriterebbe l’ultima posizione in classifica vista la mole di gioco espressa, è sempre rapido nelle ripartenze, al punto da costringere il Santos Club al 5° fallo già a metà primo tempo. Così all’11’10” i gialloblu commettono la sesta infrazione: Ricchiuti è chiamato agli straordinari, negando la momentanea doppietta a Dibenedetto, che si riscatta però al 12’17”, mettendo a segno la rete dell’1-2.

I locali cercano di pareggiare i conti con il neo entrato Gigi Dell’Olio, grande protagonista nei minuti finali della prima frazione, ma trova sulla sua strada l’ottimo riflesso dell’estremo barlettano Soldani. Al 15° il Cristian Barletta usa la sua arma migliore, la ripartenza rapida, per mettere a segno la rete del momentaneo 1-3 firmato Lamacchia.

Tra il 16’23” e 17’45” ci pensa dunque il pivot Gigi Dell’Olio, coadiuvato dal prezioso lavoro dei compagni, a pareggiare i conti: prima accorcia le distanze sfruttando un assist di Brescia, poi deposta in rete il 3-3 dopo la respinta del portiere su un’azione personale di Mugeo. A 44” dall’intervallo una potente conclusione da fuori di Barbaro si stampa contro il montante alto della porta difesa da Ricchiuti.

Nella ripresa il Santos Club entra il campo con l’intento di chiudere subito la pratica: Soldani, in apertura di ripresa, nega due volte la rete a Davide Amato, ben servito da Hadji. Al 24’49” arriva la svolta del match: Giulio Mugeo mette a segno la rete del 4-3, frutto di una brillante azione corale; circa tre minuti dopo arriva la rete che mette definitivamente in ghiaccio la gara (5-3), quella messa a segno dal laterale Davide Cassanelli sfruttando uno schema su rimessa laterale.
Al 28’23” il Santos sfiora la sesta rete con Brescia, ma la sua conclusione si stampa sul palo.

Gli ospiti onorano la gara fino alla fine: negli ultimi 10′ Divincenzo, uno degli elementi di maggiore qualità del Cristian Barletta, colpisce la traversa su azione di contropiede. Nel finale di gara mister Cervello si gioca il tutto per tutto con il quinto uomo di movimento, affidato a Stanganello: ne approfittà Leandro Brescia che, dalla distanza, mette a segno la rete del definitivo 6-3.

Con questo risultato il Santos Club sale a quota 9 punti in classifica, mantenendo il secondo posto in classifica in compagnia di Futsal Barletta e Futsal Bisceglie, prossima avversaria dei gialloblu. Proprio i nerazzurri di mister Di Chiano saranno i prossimi avversari del team gialloblu: appuntamento a domenica 1° novembre alle ore 11 presso il PalaDolmen.

Quarta giornata
Giovinazzo-Salinis 3-5
Manfredonia-Futsal Capurso 3-2
Futsal Barletta-San Rocco Ruvo 5-4
Santos Club-Cristian Barletta 6-3
Virtus Rutigliano-Futsal Bisceglie 2-6
Riposo: Futsal Canosa

Classifica
Salinis 12; Futsal Barletta, Futsal Bisceglie e Santos Club 9; Manfredonia 7, San Rocco Ruvo*, Futsal Canosa* 6; Virtus Rutigliano 3; Giovinazzo* 1; Cristian Barletta, Futsal Capurso* 0.
*Hanno già riposato

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 26 ottobre 2015