Santos Club, che grinta! La vittoria in rimonta sul Futsal Troia vale il 2° posto in classifica

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 dicembre 2016

Santos Club, che grinta! La vittoria in rimonta sul Futsal Troia vale il 2° posto in classifica

I gialloblu, sotto 0-3 in avvio di gara, rimontano e sorpassano in classifica il Futsal Troia, portandosi a -1 dalla vetta. Squadre nuovamente in campo martedì per il ritorno di coppa

Santos Club-Futsal Troia 6-4

Santos Club: Di Pilato, Fusiello, G. Di Benedetto, S. Di Benedetto, D’Elia, Formicola, Garofoli, Papagni, Muggeo, Salvemini, Galantino, Sasso. Allenatore: Francesco Tritto
Futsal Troia: Consoletti, Moffa, Roseto, Capozzi, Tricarico, De Nido, Olivieri, Rotondo, Casoli, Ventura, Cornacchia, Milone.
Arbitro: Valentini (Bari)
Reti: 14° De Nido, 16° Rotondo, 26° Capozzi, 29° Papagni, 34° S. Di Benedetto, 35° Muggeo, 48° Capozzi, 49° D’Elia, 52° Garofoli, 57° Papagni
Ammoniti: Galantino, Moffa, Roseto, Muggeo, G. Di Benedetto, Milone, De Nido
Espulso: Moffa al 35° per doppia ammonizione

Vittoria tutta cuore e carattere del Santos Club che, nel match valevole l’ottava giornata del girone A di Serie C2, supera in rimonta 6-4 il Futsal Troia, alla vigilia vice capolista del torneo.

Mister Tritto deve fare i conti con le numerose assenze (squalificato Tempesta; indisponibili D’Addato, La Notte e Uva), ma ritrova dopo più di un anno di distanza il laterale Nicolas Muggeo, tornato in settimana a vestire la maglia gialloblu. Tra i pali rientra, dopo l’avvicendamento nella sfida di Coppa, Valerio Di Pilato, schierato nel quintetto iniziale con Fusiello, Gianluca Di Benedetto (capitano per l’occasione), Simone Di Benedetto e D’Elia.

Pronti, via, il Santos Club sfiora in vantaggio dopo appena 120 secondi di gioco con il palo colpito dal pivot D’Elia al termine di un’azione sulla banda destra. Successivamente ancora due pericolose manovre offensive biscegliesi, ma le conclusioni dello stesso D’Elia e di Simone Di Benedetto non trovano migliore fortuna. Al 7° la prima occasione del Troia con un pericoloso diagonale in area di Capozzi, bloccato dalla tempestiva uscita di Di Pilato, protagonista due minuti dopo anche su una conclusione di Moffa.

Santos Club spesso al tiro nei minuti successivi e che sfiora ripetutamente il vantaggio con un pericoloso contropiede di D’Elia, sventato solo da una prodezza dell’estremo Consoletti, già protagonista nel match di coppa Puglia disputato cinque giorni prima. Portieri nuovamente sugli scudi poco dopo: al 13° Di Pilato è abile a respingere in uscita una conclusione di Capozzi; al 15° tocca a Consoletti respingere un velenoso tiro di capitan Gianluca Di Benedetto.

A metà primo tempo è ancora il palo a negare la gioia dei gol ai biscegliesi: potente conclusione da fuori area dello stesso Di Benedetto che si stampa sul palo a portiere battuto. Passano pochi secondi ed è inaspettatamente il Futsal Troia a passare in vantaggio grazie al tap-in sotto porta di De Nido.
Neanche il tempo di assorbire il colpo che gli ospiti vanno sul doppio vantaggio, complice anche una disattenzione difensiva gialloblu che spiana la strada verso la rete di Rotondo.

Al 19° Consoletti è decisivo su Garofoli che, nei secondi successivi, colpisce anche il terzo legno di giornata del Santos Club. La porta sembra essere davvero stregata: al 20° l’estremo Consoletti è strepitoso sulle conclusioni ravvicinate di Papagni e Garofoli.

Santos Club che, paradossalmente, rischia di essere punito da un cinico Futsal Troia, al tiro al 22° con Capozzi, sul quale è decisiva la respinta di Di Pilato. Al 22° esordio stagionale di Muggeo, che contribuisce al forcing gialloblu, ma Consoletti si conferma una sicurezza tra i pali, negando la gioia del gol ai vari D’Elia, Garofoli e Muggeo (due volte) con alcune prodezze degne di nota.

La storia non cambia al minuto 26: i decisivi interventi di Consoletti esaltano il cinismo del Troia, stavolta a segno con un potente e preciso diagonale di Capozzi dalla banda sinistra. Tuttavia, il Santos Club trova la forza di reagire grazie anche a una iniziativa personale di Muggeo che, dopo un’ottima discesa sulla banda sinistra, pesca a centro area il neo entrato Antonio Papagni, bravo ad anticipare De Nido e infilare il momentaneo 1-3 alle spalle di Consoletti poco prima dell’intervallo.

La rete giunta quasi allo scadere del primo tempo sembra galvanizzare la banda di mister Tritto che, come mostrato nell’arco delle scorse stagioni sportive, si esalta nei momenti di maggiore difficoltà, E così al 34° Simone Di Benedetto (7° sigillo in campionato) sigla il 2-3 sugli sviluppi di un’azione da corner. Palla al centro e Muggeo sigla la rete del 3-3 smarcando con freddezza l’estremo ospite. La rete scatena le proteste ospiti: capitan Roseto e Moffa protestano a gran voce e ricevono il cartellino giallo. Le continue proteste (tra lo stupore del pubblico presente, visto che non c’è stato alcun episodio dubbio legato all’azione del gol) costano a Moffa la seconda ammonizione nel giro di pochi secondi ed è costretto a lasciare il campo anzitempo.

Al 38° il Futsal Troia si rende pericoloso con un calcio di punizione di Olivieri che trova il tap-in di Roseto (fuori di poco). Tra il 41° e 45° ben tre occasioni per il Santos Club con Muggeo, Garofoli e D’Elia, ma Consoletti resiste agli attacchi biscegliesi. Al 47° iniziativa personale di Capozzi, il cui tiro termina poco sopra la traversa. Rete che arriva un minuto dopo: provvidenziale respinta di Di Pilato sulla conclusione di capitan Roseto in area, ma che nulla può sul tap-in del laterale dauno (3-4). Dopo un giro di lancette i locali trovano la rete del 4-4 in un’analoga situazione: respinta di Consoletti su un velenoso calcio di punizione di Gianluca Di Benedetto e zampata da pochi passi di D’Elia, al suo 7° centro in campionato.

A 10’ dal termine la gara è tiratissima e può succedere ancora di tutto. Di Pilato ci mette una pezza sul contropiede del pivot Tricarico, mentre al 52° Mauro Garofoli sigla la rete del 5-4 che spiana la strada verso il quinto successo in campionato. Sugli sviluppi dell’azione, a poco è servita l’ennesima parata di giornata di Consoletti, stavolta sul micidiale contropiede di D’Elia.

Il Futsal Troia non ci sta a perdere una gara che aveva ormai in pugno e tra il 54° e 56° minaccia la porta locale con le pericolose conclusioni di Roseto e Rotondo. Il gol non arriva e la compagine foggiana decide di giocarsi il tutto per tutto con la carta del quinto di movimento, ruolo affidato a De Nido. Gli spazi si aprono inevitabilmente e al 57° il Santos Club chiude definitivamente la pratica con la conclusione da lontano di Papagni (7° centro in campionato anche per lui) a porta sguarnita. Nei 3’di recupero il team biscegliese rischia di aumentare il passivo con i nuovi tentativi dalla distanza dello stesso Papagni (fuori di poco) e di Garofoli (salvataggio di Roseto sulla linea di porta).

Con questo risultato il team del presidente Sangilli scavalca lo stesso Futsal Troia e sale a quota 15 punti, portandosi a -1 dal 1° posto occupato da San Ferdinando (sconfitto 4-3 nel posticipo sul campo del Futsal Monte Sant’Angelo) ed Eraclio Barletta.

Il tour de force dei gialloblu continua con gli ultimi due impegni dell’anno solare 2016: martedì 13 (ore 20:00) Di Benedetto e compagni riceveranno nuovamente il Futsal Troia, stavolta per il match valevole per il ritorno dei quarti di Coppa Puglia; nel pomeriggio di sabato 17 dicembre, invece, si recheranno a Poggiorsini per il recupero della sesta giornata di campionato.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 dicembre 2016