SALINIS-FUTSAL BISCEGLIE 3-5 | I nerazzurri sbancano Andria con una prova autorevole

Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 3 ottobre 2015

SALINIS-FUTSAL BISCEGLIE 3-5 | I nerazzurri sbancano Andria con una prova autorevole


Debutto molto positivo del team di Francesco Ventura nel torneo di Serie A2

Salinis Margherita di Savoia-Futsal Bisceglie 3-5

Salinis Margherita di Savoia: Gorgoglione, Pineiro, Bender, Galan, Catelani, Davide Michele Angiulli, Termine, Distaso, Schiavone, Riondino, Dambra, Carlo Angiulli. Allenatore: Domenico Lodispoto.
Futsal Bisceglie: Lopopolo, Pedone, Sanchez, Mazzariol, Kevin, Ortiz, Colaianni, Montelli, Edson, Murolo, Sasso, Dibenedetto. Allenatore: Francesco Ventura.
Arbitri: Marangi, Tafuro di Brindisi. Cronometrista: Nitti di Barletta.
Reti: 4’10” Catelani, 7’50” Ortiz, 13’26” Galan, 14’56” Colaianni, 17’24” Ortiz, 21’47” Sanchez, 27’04” Pineiro, 29’13” Kevin.
Note: spettatori 500. Ammoniti: Montelli, Pineiro, Pedone.

Esordio vittorioso nella prima storica partita in A2 per il Futsal Bisceglie, dopo un avvincente match coi cugini del Salinis sul rettangolo di gioco del palasport di Andria. Circa 500 spettatori hanno assistito ad un bello spettacolo sportivo, che ha regalato emozioni degne del derby della Bat, fra due piazze ormai storiche nel panorama del futsal pugliese e italiano.

Dopo appena cinque minuti Catelani ha portato in vantaggio i salinari, mettendo in salita la strada per gli ospiti. I nerazzurri hanno dimostrato ancora di possedere un dna simile a quello dell’anno scorso; sono rimasti uniti anche nei momenti di difficoltà, facendo leva sul proprio potenziale e dopo soli tre minuti dallo svantaggio a pareggiare i conti è stato proprio uno dei protagonisti della trionfale marcia verso la promozione, l’iberico Christian Ortiz.

Gara equilibrata tra le due squadre che si sono sfidate a viso aperto per l’intera posta in palio. Futsal Bisceglie piuttosto aggressivo ed infatti a 6’37” dal termine della prima frazione gli ospiti hanno esaurito il bonus falli. Dalla punizione successiva al quinto fallo Galan ha riportato i suoi in vantaggio con un gran tiro sotto l’incrocio, su cui nulla ha potuto Lopopolo.

Come sempre il team biscegliese ha reagito, riacciuffando il pareggio al 14’54”, sfruttando un calcio piazzato dal limite con Sanchez che ha servito Colaianni: botta di giustezza dal limite. Dopo 17’24” i nerazzurri si sono ritrovati in vantaggio con Ortiz, che ha insaccato di precisione per il 2-3 con cui le squadre sono rientrate negli spogliatoi.

Salinis attendista in apertura di ripresa ma le intenzioni di partire in contropiede per sorprendere la difesa avversaria sono state vanificate dal trascinatore della passata stagione, ovvero David Sanchez Tienda, che al 21’47”, dopo una buonissima circolazione di palla del collettivo, ha esploso una puntata imprendibile all’incrocio per il 2-4.

I salinari si sono dimostrati orgogliosi e hanno reagito, rischiando molto in contropiede ma rendendosi pericolosi  con Galan e Bender, sui tentativi dei quali Lopopolo è attento, non potendo però nulla al 27’04” sul destro velenoso di Pineiro che ha riaperto il match (3-4).

I ragazzi di mister Ventura sono rimasti concentrati e non si sono disuniti. Al 29’13” protagonisti i nuovi acquisti: Kevin ha rubato palla a centrocampo e servito l’italo-brasiliano Edson, è bravo con un passaggio di ritorno a imbeccare lo spagnolo per il 3-5 e il suo primo gol in Italia (dedicato al papà recentemente scomparso), dopo aver colpito in precedenza un clamoroso palo.

La gara è trascorsa in tutta tranquillità, con i biscegliesi ad amministrare il vantaggio, lasciando spazio solo a qualche sortita avversaria che, malgrado l’utilizzo del portiere di movimento, non ha prodotto nulla di efficace.

L’esordio al PalaDolmen dei nerazzurri è fissato per sabato 10 ottobre con l’Avis Borussia Policoro, team incontrato già in precampionato nella terza edizione del Trofeo Avis.




Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 3 ottobre 2015