Riparte il servizio di assistenza specialistica in tutte le scuole della Bat

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 16 novembre 2015

Riparte il servizio di assistenza specialistica in tutte le scuole della Bat


280 gli studenti beneficiari

Ripartono il 16 novembre, in tutte le scuole superiori della Bat, il servizio di assistenza specialistica socio–educativa con educatori professionali specializzati per gli studenti diversamente abili  ed il servizio di assistenza alla comunicazione della lingua italiana dei segni, in favore degli alunni audiolesi.

280 gli studenti che in totale potranno beneficiare, per un totale di 116 educatori professionali impiegati e 9 assistenti Lis. «Come promesso nei giorni scorsi – spiega il presidente della provincia Francesco Spina – subito dopo l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2015 e la firma delle convenzioni con gli educatori professionali, da lunedì saranno riattivati il servizio di assistenza specialistica socio-educativa, con educatori professionali specializzati, per gli studenti diversamente abili che frequentano le nostre scuole superiori ed il servizio di assistenza alla comunicazione della lingua italiana dei segni, in favore degli alunni audiolesi». 

«Siamo riusciti a soddisfare tutte le esigenze presentateci, stanziando circa 600mila euro per garantire i servizi per l’intero anno scolastico. Non era facile visto il momento complicatissimo che le province attraversano, ma garantire il diritto allo studio ai nostri giovani affetti da particolari disabilità era per noi un obiettivo prioritario al quale non potevamo sottrarci. Assieme all’assistenza specialistica socio-educativa ed all’assistenza alla comunicazione della lingua italiana dei segni, inoltre, dall’inizio dell’anno scolastico stiamo regolarmente garantendo anche il servizio di trasporto scolastico per 85 studenti diversamente abili che frequentano le nostre scuole superiori» ha concluso il presidente.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 16 novembre 2015