Rifiuti, lunedì 13 il passaggio da Camassambiente a Ambiente 2.0. Giorgia Preziosa: «Confido nel dialogo tra l’azienda subentrante, l’amministrazione e la città»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 11 marzo 2017

Rifiuti, lunedì 13 il passaggio da Camassambiente a Ambiente 2.0. Giorgia Preziosa: «Confido nel dialogo tra l’azienda subentrante, l’amministrazione e la città»

Nota del consigliere comunale di opposizione

Giorgia Preziosa, consigliere comunale di opposizione, ha manifestato la sua opinione riguardo l’imminente passaggio (fissato a partire da lunedì 13 marzo) da Camassambiente al Consorzio Ambiente 2.0 nella gestione del servizio di igiene urbana, ricostruendo le vicende del passato recente e confidando in una maggiore dialettica fra l’azienda subentrante, le istituzioni e soprattutto i cittadini. L’esponente di minoranza ha rimarcato la necessità di consentire anche a soggetti maggiori di 29 anni di poter entrare a far parte dell’organico di Ambiente 2.0, cui spetterà il non semplice compito di subentrare nel servizio.

«Gennaio 2017: parte il servizio di raccolta differenziata su tutto il territorio di Bisceglie.
Trambusto in città perché il nuovo progetto spaventa e purtroppo l’inciviltà di alcuni si evidenzia e si manifesta in tutte le sue sfaccettature. Per cercare di risolvere il problema si convoca un consiglio comunale monotematico sulla questione dal quale si evince che sarebbe stato opportuno riunire le forze politico sociali intorno ad un tavolo per affrontare e risolvere le varie problematiche scaturite e che scaturiranno dal nuovo modo di raccolta dei rifiuti.il sindaco si impegna a riunire successivamente questo tavolo tecnico , la mia speranza è che ciò avvenga a breve anche con la nuova azienda.
Comunque gli indici di campionatura del servizio porta a porta evidenziano già nei primi mesi un ottimo risultato, si passa dal 46% a gennaio per poi giungere al 56% e oltre.
Ciò presume ed evidenzia cosa? Che Camassambiente ha voluto e posto le condizioni per raggiungere gli obiettivi prefissi nel progetto presentato illo tempore al comune e per il quale le è stato aggiudicato l’appalto.
In questo lasso di tempo, è storia ormai nota, succede di tutto: interdittiva antimafia, revoca del contratto alla Camassa per inadempienza, decisione del Consiglio di Stato di revocare il contratto per inadempienza…

Intanto Camassambiente e i suoi operatori svolgono correttamente il proprio lavoro, il servizio offerto dalla stessa prende forma e si dispiega in tutte le sue sfaccettature: isole ecologiche mobili, procedure e tempi di raccolta rifiuti rispettati nonostante le varie manifestazioni di inciviltà.
Si manifestano, nel frattempo, episodi incresciosi dal punto di vista sociale e giuridico. Attraverso la stampa si evidenziano fatti gravi: assunzioni di consiglieri all’interno di Camassa, assunzioni di fratelli di esponenti della maggioranza, assunzioni di gente in lista con la coalizione del sindaco nel 2013, assunzioni di soggetti legati alla criminalità e quant’altro.

Ho appreso poi, sempre tramite i media anziché attraverso un comunicato ufficiale che a mio parere ciascun componente del consiglio comunale avrebbe dovuto ricevere, che l’azienda che soppianterà Camassambiente da lunedì 13 marzo rivedrà tutta la procedura di assunzione attraverso parametri diversi come l’età non superiore ai 29 anni e il possesso di un diploma di scuola media superiore. Se ciò sia giusto o no,non spetta a me giudicarlo ma ritengo che la questione vada rivista in quanto vi sono cittadini che superano i 30 anni e vivono in uno stato di indigenza e sicuramente possono confluire e adempiere ad un corretto svolgimento delle mansioni previste dal servizio porta a porta. Confido in una revisione dei parametri previsti ma soprattutto in un dialogo tra azienda, amministrazione e forze politiche e sociali della città».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 11 marzo 2017