Rifiuti: cala la produzione media, sale la differenziata

Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 novembre 2014

Rifiuti: cala la produzione media, sale la differenziata


29,12% di raccolta differenziata: per Bisceglie è un record.

Il mese di settembre 2014, l’ultimo di cui la Regione Puglia abbia di recente validato i dati, si segna di verde per la gestione rifiuti del Comune di Bisceglie.

Nonostante le difficoltà, nonostante i rifiuti “in trasferta” a Bari, nonostante la discarica di Trani ancora in subbuglio e il disfattismo delle città viciniore messe alla stretta da difficoltà logistiche e ambientali, la nostra città resiste. Anzi si supera.

Dopo un 28,8% di giugno ed il fisiologico calo estivo (ad agosto, complice il caldo e la volontà di sbarazzarsi subito di ogni rifiuto , le percentuali erano calate a poco più del 22%), il ritorno a scuola, all’ordine e alla routine, segna un picco nelle buone abitudini. Calano, difatti, anche i kg di rifiuti pro capite prodotti per mese. Certamente ancora di molto migliorabili, ma entusiasmanti, se si pensa che nello stesso mese del 2013 sii era fermi quasi alla metà: 16,32%.dati differenziata

Per raggiungere la percentuale media dell’ex ATO Ba1 (42% a settembre, 62,7% ad ottobre), servono ancora vari scatti di reni: Bisceglie è più o meno la metà della classifica, quart’ultima  dopo le imbattibili Andria (67,28%), Canosa di Puglia (66,2%), Barletta (42,1%) e Molfetta (34%).

differenziata ato

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 novembre 2014