Residenze d’artista del SAC: anche l’artista biscegliese Sergio Racanati alla Fondazione Pino Pascali

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 30 novembre 2014

Residenze d’artista del SAC: anche l’artista biscegliese Sergio Racanati alla Fondazione Pino Pascali


A Polignano a Mare e nei palazzi storici di Conversano, Mola di Bari e Rutigliano, l’arte contemporanea porta anche la firma di un biscegliese.

L’artista Sergio Racanati ha preso parte al progetto della fondazione Pino Pascali, che, sabato 29 novmebre, ha inaugurato la mostra diffusa di opere prodotte in Puglia dagli artisti vincitori delle Residenze d’artista del SAC – Mari tra le Mura curate dalla Fondazione Pino Pascali.

Venti artisti in totale, sei dei quali stranieri, hanno “abitato” nei palazzi storici, per questa esperienza di residenza artistica che si conclude, con un gran finale domenica di inaugurazione della mostra, domenica 30 novembre. L’esposizione conclusiva del progetto sarà fruibile ai visitatori fino al 20 dicembre.

Il pubblico avrà così l’occasione di vedere le opere che gli artisti hanno prodotto durante il periodo di residenza nei Palazzi storici dei Comuni di Conversano, Mola di Bari, Rutigliano e Polignano a Mare, che hanno aperto le porte all’arte contemporanea diventando “studi” e per l’occasione luoghi espositivi. Gli Art Open Space sono aperti fino al 27 novembre per la visita delle scuole dalle 10 alle 12 e per il pubblico dalle 16 alle 18.

Ad ospitare le opere di Sergio Racanati, che saranno inaugurate il 30 novembre, è la Casa della Cultura di Mola di Bari, in cui trovano spazio anche gli sforzi creativi di Laurent Trezegnies, Gianluca Marinelli, Luka Moncaleano e  Nicole Moserle, per la cura di Anna D’Elia e la collaborazione di Edoardo Trisciuzzi.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 30 novembre 2014