Regionali, i Verdi in piazza col candidato presidente Mariggiò: «Da soli perché differenti da tutti gli altri»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 25 maggio 2015

Regionali, i Verdi in piazza col candidato presidente Mariggiò: «Da soli perché differenti da tutti gli altri»


Comizio con gli interventi del capolista nella Bat Maurizio Parisi e del presidente del circolo “Peppino Impastato” Victor Mastrodonato

Un voto per la difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini pugliesi. Lo hanno chiesto domenica sera, dal palco di piazza Vittorio Emanuele, il candidato alla presidenza della regione Gregorio Mariggiò, il commissario regionale e capolista per la circoscrizione Bat Maurizio Parisi e il candidato al consiglio regionale nella circoscrizione Area Metropolitana, Giuseppe Di Bello.

I Verdi hanno esposto le loro ragioni nel corso di una serata nella quale Mariggiò ha spiegato per quali motivi è stato deciso di concorrere da soli, anziché in coalizione con altre forze progressiste, alla competizione elettorale di domenica 31 maggio. «Deboli, generici se non addirittura assenti dai programmi degli altri candidati alla presidenza sono i riferimenti a questioni come la tutela paesaggistica e ambientale, dell’acqua e dell’aria. Come avremmo potuto presentarci alle regionali insieme a un ceto politico che non è riuscito a dare una soluzione a questioni delicatissime come l’Ilva e la centrale termoelettrica di Cerano?» ha argomentato il candidato presidente, che confida in un risultato positivo alle regionali.

Di taglio più locale l’intervento di Maurizio Parisi, che non ha risparmiato critiche all’amministrazione comunale e non soltanto su temi relativi all’ambiente. Il candidato al consiglio regionale, in cima alla lista dei Verdi nella circoscrizione della sesta provincia, ha rimarcato la necessità di rivedere, su tutto il territorio, le procedure di gestione del ciclo dei rifiuti.

«Un approccio ecologista all’agricoltura e alla pesca, legate al turismo in chiave sostenibile, darebbe una fortissima spinta alla nostra regione creando molti posti di lavoro. Destagionalizzare il turismo è fondamentale» ha affermato il commissario regionale dei Verdi.

L’ultimo a prendere la parola, ospite dei Verdi, il presidente del circolo politico “Peppino Impastato”, Victor Mastrodonato, che pur non essendo coinvolto in prima persona nella campagna elettorale (non è fra i candidati) ha desiderato rivolgere un apprezzamento alle battaglie condotte dai Verdi sui temi sensibili dell’attivismo ecologista, nulla concedendo alla maggioranza consiliare e alla giunta comunale.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 25 maggio 2015