Quinto compleanno per RecuperiAMOci: il programma dei festeggiamenti

Attualità / Eventi // Scritto da Grazia Pia Attolini // 13 febbraio 2015

Quinto compleanno per RecuperiAMOci: il programma dei festeggiamenti


Sabato 14 febbraio quinto anniversario per il progetto “RecuperiAMOci – ridiamo vita al cibo“, attraverso il quale si recuperano alimenti buoni, freschi, ma invenduti, per reinserirli nel circuito del consumo.

Da cinque anni il progetto di lotta allo spreco alimentare dell’Associazione PortAperta e della Caritas locale, realizzato in collaborazione con gli imprenditori della città, ogni giorno fa del bene a circa 70 famiglie.

I festeggiamenti si apriranno alle ore 18 con la santa messa celebrata dall’arcivescovo Monsignor Picchieri nella parrocchia di San Lorenzo, alla quale parteciperanno i volontari e utenti che frequentano il centro “RecuperiAMOci”. A seguire la festa: nella sede di via Caputi alla presenza del sindaco Francesco Spina e dell’assessore ai servizi sociali Doriana Stoico, giochi con la Ludoteca Ambarabà e momenti di riflessione coroneranno i festeggiamenti. Nell’occasione la ludoteca, sempre attenta alla tematica sociale e del volontariato, distribuirà dolci e giocattoli ai più piccoli.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Attualità / Eventi // Scritto da Grazia Pia Attolini // 13 febbraio 2015