Questo non si fa: a fuoco per ore in via Trapizzo

Cronaca // Scritto da direttatesting // 22 aprile 2011

Questo non si fa: a fuoco per ore in via Trapizzo


Protagonista, per la seconda volta in tre giorni, ancora lei, via Trapizzo, complanare della 16 Bis.
Questa volta abbiamo colto in flagrante chi ha commesso il reato. Colpevole, senza alcuna giustificazione. Mister X esce dalla sede di Nautica Valente intorno alle ore 18.00 di giovedì 21 aprile, con un voluminoso scatolone di carta. Vecchi documenti, si presume, per via della qualità della carta e dell’impostazione tipografica delle pagine.
Lo pone quasi a centro strada e gli da fuoco, senza un perché apparente. Avrebbe potuto portare il pacco presso un cassonetto della raccolta differenziata o, volendo proprio bruciarlo (atto comunque poco ammirevole), avrebbe potuto appiccare il rogo all’interno della struttura Nautica Valente. Invece no, sceglie il suolo pubblico e per di più il centrostrada e fa tutto alla luce del sole.
Giovedì 21 aprile, ore 21.15: percorriamo la 16 Bis in direzione Molfetta. Il rogo è ancora lì. Una nube di fumo si alza verso la statale, invade la carreggiata. L’odore di carta bruciata si estende fino alla rotonda di via S. Andrea e per fortuna questo è l’unico incidente causato dall’insulso gesto di piromania.
Ci chiediamo il perchè. Frattanto vi invitiamo a denunciare, su queste pagine, tutte le storture che inquinano la quotidianità della città di Bisceglie. Anche questa è legalità!

via Trapizzo ore 18.00 del 21/04/2011

via Trapizzo ore 22.00 d 21704/2011

Chi è Fabrizio Ardito

Nato a Bari, vivo nella BAT-provincia. Studio Marketing e scrivo per la redazione de "La Diretta nuova", sia cartacea che web.




Cronaca // Scritto da direttatesting // 22 aprile 2011