QUAGLIARIELLO INCORAGGIA IL NUOVO CENTRODESTRA, PRONTO A FAR BENE ALLE EUROPEE

Politica // Scritto da Vito Troilo // 31 marzo 2014

QUAGLIARIELLO INCORAGGIA IL NUOVO CENTRODESTRA, PRONTO A FAR BENE ALLE EUROPEE


Foto di gruppo per il Nuovo Centrodestra

Foto di gruppo per il Nuovo Centrodestra

Meeting all’Hotel San Paolo di Trani con sostenitori e amministratori locali

La pur capiente sala convegni dell’Hotel San Paolo non ha potuto contenere i numerosi partecipanti all’incontro organizzato dagli esponenti territoriali del Nuovo Centrodestra con Gaetano Quagliariello, che della formazione politica è coordinatore nazionale.

Il già ministro per le riforme ha preso atto con particolare soddisfazione della notevole partecipazione alla manifestazione che si è tenuta sabato 29 marzo a Trani. NCD esprime diversi amministratori nel territorio della sesta provincia ed è molto forte a Bisceglie, al punto che il vicesindaco Vittorio Fata è stato recentemente incaricato di coordinare il partito nella sesta provincia. Presenti altri due assessori biscegliesi, Vittoria Sasso e Gianni Abascià, oltre al candidato al parlamento europeo Enzo Di Pierro.

Aperto dal consigliere comunale tranese Andrea Ferri, il meeting ha spaziato dai temi della politica locale, affrontati anche dal consigliere provinciale Beppe Corrado, dallo stesso coordinatore per la Bat Vittorio Fata, a quelli su più vasta scala. Salutata con particolare affetto la presenza del sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio e del consigliere regionale Andrea Caroppo, salentino e per questo particolarmente sensibile sul tema del confronto politico con Forza Italia.

L’intervento di Antonio Azzollini, mai banale, ha reso perfettamente l’idea di un Nuovo Centrodestra pugliese animato dalla voglia di dialogare con Forza Italia solo a patto di un ridimensionamento del ruolo di Raffaele Fitto, evidentemente indigesto a tutti gli intervenuti, in particolare all’ex sindaco di Molfetta e presidente della commissione bilancio del Senato che lo ha apertamente incolpato di scelte politiche completamente sbagliate.

Sala convegni dell'Hotel San Paolo gremita

Sala convegni dell’Hotel San Paolo gremita

Conclusione affidata all’eloquio pacato e signorile di Gaetano Quagliariello, che ha fatto appello agli amministratori e ai dirigenti locali del partito affinché siano battute tutte le strade possibili per allargare la base partecipativa del Nuovo Centrodestra. Con 140 mila iscritti e decine di migliaia di circoli attivi sul territorio nazionale, la nuova creatura prepara la difficile sfida delle elezioni europee, con l’obiettivo di valicare la soglia di sbarramento del 4%.

Rilevante, a fini politici, l’apertura chiara di Azzollini e Quagliarello all’Unione di centro, che deciderà presto se unirsi al Nuovo Centrodestra, confluire in Forza Italia oppure dividersi per seguire ciascuna corrente la sua direzione… La sensazione è che molto presto ci saranno novità.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 31 marzo 2014