PugliaOff al Teatro don Sturzo, entrato nella #rete delle produzioni artistiche low budget pugliesi

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 9 ottobre 2015

PugliaOff al Teatro don Sturzo, entrato nella #rete delle produzioni artistiche low budget pugliesi


Il progetto di PugliaOff, di cui il Teatro don Luigi Sturzo fa parte da qualche mese, è davvero ambizioso: creare un database digruppi artistici, teatri/spazi pugliesi e operatori nazionali dello spettacolo dal vivo (associazioni culturali, cooperative, società, amministrazioni pubbliche, organizzatori di eventi, soggetti privati, ecc)to. Obiettivi: promuovere gli spazi e le produzioni artistiche low budget pugliesi, ampliare la fascia di pubblico, ampliare la progettualità grazie alla cooperazione, consolidare il legame con il territorio.
Una vera e propria comunità dello spettacolo dal vivo, insomma, in grado di condividere progetti di formazione e  la partecipazione a bandi.

In fatto di bandi, l’associazione ha già una sua esperienza: nata nell’agosto 2013 in seno alla vincita del bando “Soft Economy – StartUp di Microimpresa Giovanile” promosso dal Comune di Bari, Assessorato alle Politiche Giovanili, a giugno 2014 vince il bando Laboratori dal Basso, azione della Regione Puglia cofinanziata dalla UE attraverso il PO FSE 2007-2013, promossa e gestita dall’ARTI e dal programma regionale Bollenti Spiriti.

Ora Puglia Off, presentato in un incontro organizzato a Bisceglie presso il Teatro don Luigi Sturzo l’8 ottobre, rientra tra i 40 progetti selezionati per accedere alla seconda fase di selezione del bando cheFare , promosso dall’omonima associazione per premiare tre 3 progetti culturali nazionali tra i 10 più votati dal pubblico, entro il 5 novembre 2015 con 50.000 euro.

Valori d’impresa, rilevanza culturale e sostenibilità economica della cultura rappresentano i requisiti principali per ambire alla vittoria e aiutare la rete della “Puglia che fa cultura” a crescere a costo zero.

 Per votare il progetto Puglia Off clicca qui

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 9 ottobre 2015