PUG: modificata la mappa delle aree “a diversa pericolosità idraulica”

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 15 febbraio 2016

PUG: modificata la mappa delle aree “a diversa pericolosità idraulica”

Un piccolo passo avanti, avvicina, nelle ipotesi, la data di approvazione e adozione del Piano Urbanistico Generale

Un altro passo verso il PUG.
La macchina si muove lentamente, con estrema lentezza, ma si muove.
L’iter che porterà alla definitiva approvazione e quindi all’adozione del piano urbanistico generale del Comune di Bisceglie, il cui documento preliminare (DPP) risale alla seconda giunta Napoletano, ora si, ha davvero compiuto un altro passo.

Con la delibera di “aggiornamento delle aree a diversa pericolosità idraulica” che riguardano  Lama Paterno e la zona Est a confine con il Comune di Molfetta, si sblocca un’altra fase di programmazione, che segue la visita dell’Autorità di Bacino e il suo ok alle vasche di laminazione che aveva chiesto di costruire in località Lamadattola, Casanova-Chiano e Pedata dei Santi.

La cartografia del nuovo inquadramento del Piano di Assetto Idrogeomorfologico relativo alla porzione di territorio comunale relativo alla Lama Paterno nel territorio comunale di Bisceglie e Trani è stata approvata dalla giunta comunale con deliberazione del 9 febbraio. Lo stesso documento accoglie anche la proposta di modifica  delle perimetrazioni delle aree a diversa pericolosità idraulica relative alla porzione del territorio a confine con il Comune di Molfetta.

Nelle nuove aree individuate come “ad alta pericolosità idraulica” saranno consentiti, causa l’alta probabilità di inondazione, esclusivamente interventi di sistemazione idraulica, di adeguamento e ristrutturazione della viabilità, di manutenzione o ripristino di opere pubbliche, si sistemazione ambientale. Ai lavori di abbattimento non potranno invece seguire quelli di ricostruzione, mentre gli ampliamenti volumetrici degli edifici esistenti potranno riguardare solo volumi tecnici, servizi igienici, autorimesse se di pertinenza con la destinazione agricola.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 15 febbraio 2016