PRIMO MAGGIO, LA FESTA DEI DISOCCUPATI

Attualità // Scritto da Annamaria Iannelli // 1 maggio 2014

PRIMO MAGGIO, LA FESTA DEI DISOCCUPATI


Disoccupazione: dati sempre più allarmanti

Disoccupazione: dati sempre più allarmanti

«Ai giorni nostri, la parte peggiore del lavoro è ciò che capita alla gente quando smette di lavorare»affermò lo scrittore, giornalista e aforista inglrese Gilbert Keith Chesterton.

Per molti italiani il 1° maggio è la festa dei disoccupati: secondo i dati Istat i giovani senza lavoro a marzo erano il 42,7% del totale. La situazione è critica: i suicidi provocati dalla crisi sono sempre più numerosi.

Per i giovani il lavoro costituisce un vero e proprio labirinto: conclusi gli studi molti di loro si ritrovano mantenuti dai genitori e in attesa di un’occupazione per molto tempo. Ciò li rende frustrati e spesso essi rinunciano alle loro ambizioni. Bisognerebbe concedere ai giovani maggiori opportunità di entrare nel mondo del lavoro in modo tale da crearsi una vita propria e redditizia.

La giornata dei lavoratori nasce con lo scopo di esercitare una forma di lotta e affermare la propria autonomia ed indipendenza, ma puntualmente ogni anno questa data torna a ricordarci che la disoccupazione aumenta sempre di più. In molte persone la domanda più ricorrente è: «E ora, cosa faccio?»

La perdita del lavoro comporta uno stato emotivo deprimente ma soprattutto una sensazione di impotenza e inutilità. Il lavoro non solo nobilita l’uomo ma è anche capace di renderlo indipendente; qualsiasi tipo di attività lavorativa consente una certa evoluzione della persona. Occorre adattarsi ad ogni tipo di lavoro ma soprattutto cercare di fare il più possibile ogni di tipo di esperienza: è la voglia di cercare lavoro che non deve mai mancare.

Annamaria Iannelli

Chi è Annamaria Iannelli

Giornalista per passione, è studentessa liceale, è nata il 14 settembre 1995, studia le lingue: inglese, francese e tedesco, possiede delle buone capacità comunicative.




Attualità // Scritto da Annamaria Iannelli // 1 maggio 2014