Primo derby pugliese per il Futsal Bisceglie: al PalaDolmen c’è il Sammichele

Sport // Scritto da Vito Troilo // 14 ottobre 2016

Primo derby pugliese per il Futsal Bisceglie: al PalaDolmen c’è il Sammichele

Sabato pomeriggio il collettivo di Ventura proverà a riscattare lo stop di Eboli

Il girone B del campionato di Serie A2 di calcio a 5 è talmente competitivo che dopo appena due giornate nessuna delle 14 formazioni è a punteggio pieno e il solo Catania ha perduto entrambe le gare. Un “certificato di equilibrio” che renderà il torneo ancora più avvincente.

Fra le sfide più accattivanti della terza giornata d’andata anche il derby pugliese tra Futsal Bisceglie e Sammichele. I nerazzurri allenati da Francesco Ventura intendono riscattare la sconfitta di misura (4-3) maturata sul campo del neopromosso Eboli e cogliere la seconda affermazione casalinga, facendo seguito al perentorio 5-1 inflitto al Borussia Policoro. Ci sarà David Sanchez Tienda, uscito di scena anzitempo al PalaDirceu a causa di una botta al ginocchio: l’iberico si è perfettamente ristabilito e ha partecipato agli allenamenti nel corso della settimana.

Di contro il team di mister Cataldo Guarino, galvanizzato dal successo interno sul Real Dem Montesilvano (6-3). Il Sammichele dovrà rinunciare a Grasso, squalificato per un turno perché espulso nel match con la compagine abruzzese. Tornerà a disposizione Gonzalo Pires, che ha risolto i problemi alla caviglia. In forse la presenza di Lucho Gonzalez, non ancora al meglio. Il collettivo barese può contare su un Curri in ottima forma (tre reti nelle prime due partite). Ballottaggio tra Vallarelli e Gargano tra i pali.

Il match del PalaDolmen avrà inizio alle ore 16:00 e sarà diretto da Simone Miciulla e Alessandro Ribaudo di Roma. Cronometrista Marco Villanova di Bari.

Nella foto Vincenzo Montelli

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 14 ottobre 2016