VIDEO | Presentato a Roma “L’altra faccia della medaglia”, il docu-film con Eusebio Haliti

Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 giugno 2016

VIDEO | Presentato a Roma “L’altra faccia della medaglia”, il docu-film con Eusebio Haliti

Il campione biscegliese protagonista con Fabrizio Donato e Ayomide Folorunso. Mercoledì quarto posto all’Olimpico sui 400 ostacoli

È stato presentato a Roma, mercoledì 1° giugno, il docu-film di Francesco Cordio “L’altra faccia della medaglia”. Un racconto asciutto e sincero della vita, dei sacrifici, delle emozioni di tre campioni dell’atletica leggera italiana: l’esperto triplista Fabrizio Donato, la giovanissima velocista Ayomide Folorunso e il nostro Eusebio Haliti.

Eusebio Haliti

Eusebio Haliti

L’ostacolista biscegliese di origini albanesi ha partecipato alle riprese, che si sono svolte anche a Bisceglie, con un tenero cameo della signora Ferrante, vedova dell’indimenticabile “Tom” custode del “Gustavo Ventura”. In alcune sequenze girate a Roma è appasa anche la pallavolista Ester Haliti, sorella dell’atleta del Gruppo Sportivo Esercito.

Nel tardo pomeriggio Eusebio Haliti ha partecipato al Silver Gala sulla pista dello stadio Olimpico di Roma. Gara clou dell’evento, che precede di un giorno il più conosciuto e prestigioso Golden Gala (prova della Diamond League di atletica leggera), i 400 ostacoli col biscegliese che si è classificato quarto coprendo la distanza in 51″10 alle spalle di Jose Bencosme (49″95), Mario Lambrughi (50″10) e Leonardo Capotosti (50″58). Era andata meglio, sotto il profilo cronometrico, a Orvieto giovedì 26 maggio in occasione del memorial “Luca Coscioni”: 50″73.

VIDEO | L’altra faccia della medaglia – NUOVO TEASER

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 giugno 2016