Premio scuola: il Rotary Bisceglie premia i tre migliori diplomati dell’anno

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 28 settembre 2016

Premio scuola: il Rotary Bisceglie premia i tre migliori diplomati dell’anno

Tre borse di studio per la quindicesima edizione dell’iniziativa

Angelo Valente, diplomato presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”;  Annamaria Cangelli, diplomata presso l’IISS “Giacinto Dell’Olio”; Rosita Amoruso, diplomata presso l’IISS “Sergio Cosmai”. Sono questi i nomi dei tre migliori diplomati dell’A.S. 205/2016, che, come da tradizione, il Rotary Club Bisceglie, presieduto quest’anno da Mauro Pedone, premierà per confermare la sua attenzione verso le eccellenze del mondo giovanile

La quindicesima edizione della Festa della Scuola avrà luogo presso l’Hotel Salsello sabato 1° ottobre alle ore 19.30.

A donare le borse di studio, le famiglie di Mario Cosmai, Mimì e Ida Di Gregorio e Salvatore Silvestris. Grazie alla sensibilità e al generoso sostegno della Banca Popolare Pugliese, sarà assegnato un riconoscimento anche a tutti i diplomati con 100 o 100 e lode.

Ai giovani si rivolgerà, durante la serata, don Mario Pellegrino, Missionario Fidei Donum in Brasile, da sempre impegnato accanto alle persone più umili e svantaggiate e da oltre 15 anni nella diocesi di Pinheiro, prima a Santa Helena e dal 2010 a Pacas.

I neodiplomati e gli ospiti saranno accolti anche dai giovani del Rotaract e i giovanissimi dell’Interact, i club patrocinati dal Rotary e presieduti quest’anno rispettivamente da Gaetano Lopopolo e Mara Pinto, che offrono alle nuove generazioni la possibilità di sperimentare la ricchezza del mondo associativo e di impegnarsi in progetti concreti di servizio per il territorio e per promuovere la pace e la comprensione mondiale.

 

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 28 settembre 2016