PREMIO ETWINNING: IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO ALLA SMS MONTERISI

Attualità / Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 21 novembre 2012

PREMIO ETWINNING: IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO ALLA SMS MONTERISI


La scuola media Monterisi vince il prestigioso premio nazionale eTwinning 2012 con il progetto  “eTwinning English: let’s play together” nella categoria Lingue Straniere.

La premiazione avrà luogo a Roma nei giorni 10 e 11 Dicembre e completa quella del giorno 8 novembre, che ha visto la Scuola Media “Riccardo Monterisi” di Bisceglie  ricevere a Roma presso lo Spazio Europa Rappresentanza Italiana Commissione Europea il prestigioso riconoscimento del Label Europeo delle Lingue 2012 (Certificato di qualità Europeo) per lo stesso progetto. In occasione del premio del giorno 8 novembre il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno premiato i migliori progetti italiani per l’insegnamento e l’apprendimento delle lingue.  Ciò ha significato che il lavoro delle docenti , degli alunni e della scuola “R. Monterisi” è stato riconosciuto ai massimi livelli.

Il progetto, ideato e condotto dalla prof.ssa Di Molfetta Lucrezia e dalla prof.ssa Ingravalle Rosa Rita nell’anno scolastico 2011-2012, è nato dall’esigenza di preparare gli alunni di seconda media alla certificazione Trinity College London di livello A1 presentando lo studio e la pratica della lingua inglese in maniera innovativa e motivante, attraverso la realizzazione di un progetto eTwinning  ed il gemellaggio  con una scuola tedesca.

L’insegnamento della  lingua si è concretizzato attraverso il coinvolgimento  degli alunni in una serie di giochi di squadra con i partner stranieri.  Si sono costituite 12 squadre formate da due alunni italiani e due tedeschi per  favorire l’interazione con i coetanei stranieri  e la pratica  della lingua  in funzione comunicativa utilizzando le nuove tecnologie. Nel progetto è stato dato ampio spazio in modo efficace, creativo e didattico all’utilizzo delle applicazioni Web 2.0 e vari IT-Tools. Attraverso l’uso di Skype si sono effettuati vari collegamenti in presenza con gli alunni stranieri. Si sono utilizzati l’email, il blog e la chat del Twinspace per la richiesta e lo scambio di informazioni. Le prestazioni e gli slide show sono stati realizzati dagli alunni con il Photopeach, Voicethread,Kizoa, Smilebox, Issuu. Si è sfruttato il sito www.voki.com per la creazione delle immagini parlanti di presentazione  degli alunni, di descrizione della propria famiglia e della propria casa. Si è creata una bacheca interattiva utilizzando Wallwisher ed un quiz online con quiz.biz.

Inoltre gli alunni  hanno acquisito la capacità di utilizzare la fotocamera digitale, caricare le immagini nel Twinspace, di rielabolararle con i programmi di Photoshop.  Il progetto è stato impostato secondo l’approccio della peer education per stimolare la creatività ed il lavoro di gruppo, valorizzando i compagni come una risorsa per l’apprendimento. L’insegnante ha svolto un ruolo di “guida tra pari”, dando solo spunti di lavoro, lasciando agli alunni un ruolo maggiormente attivo e partecipativo. I giochi proposti agli alunni sono stati ideati dalla docente italiana e da quella tedesca e realizzati con materiali didattici elaborati appositamente da loro per il progetto.

Continuiamo a lavorare nonostante la privazione costante di risorse scoprendo iniziative, utilizzando gli strumenti a disposizione per favorire lo scambio di idee, per la costruzione di una cittadinanza attiva, per produrre esperienze innovative sul piano delle metodologie didattiche, per affrontare con consapevolezza e forza le sfide e la complessità che questo momento di crisi di valori richiede“.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 21 novembre 2012
  • Ezia

    Grazie, Mimì. Buone cose.

  • Mimì( Domenico)

    Ezia, è un piacere rivederti su questo giornale on line ! Davvero!!!Ad maiora, storica amica