VOLGE AL TERMINE IL PROGETTO “PIEDIBUS”

Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 maggio 2013

VOLGE AL TERMINE  IL PROGETTO “PIEDIBUS”


DSC02591Giunge al termine l’edizione 2013 di “Piedibus: a scuola a piedi”,  che ha promosso gli spostamenti casa-scuola a piedi per i bambini delle scuole primarie. Circa duemila i bambini coinvolti con  i genitori, tre i circoli didattici e sette i plessi scolastici messi in rete, con il coinvolgimento di una scuola superiore e dei suoi circa ottocento studenti, due associazioni e un ente privato, più l’amministrazione di Bisceglie e l’Assessorato alla Mobilità della Regione Puglia: una grande rete con l’obiettivo di sviluppare a Bisceglie la pedonalità e la ciclabilità nei percorsi casa-scuola.

Il Piedibus è una carovana di bambini accompagnata da adulti volontari che fanno da “guida” e “controllore”che, comportandosi come un vero e proprio autobus,  va da casa a scuola a piedi, con fermate e orari ben precisi, al fine di non usare le automobili e di promuovere l’autonomia dei bambini.

Il progetto a Bisceglie ha segnato un bilancio positivo contando circa centoventi bambini partecipanti ogni mattina ai Piedibus, sottraendo al traffico urbano altrettanti veicoli; inoltre ha visto l’attivazione di cinque nuclei di “cittadinanza attiva” formati dai genitori dei bambini per un totale di più di cinquanta volontari a salvaguardia dell’aria, della sicurezza e della salute di tutti.Collateralmente è anche nato un gruppo autonomo e attivo di studenti liceali (“BC6”) a promozione della mobilità sostenibile nella propria scuola, come conclusione di uno specifico corso in Micro Mobility Management tenuto dallo staff di Mente Interattiva.

20130513_080156

“Piedibus, a scuola piedi”, nato con finanziamenti previsti per “Cicloattivi@scuola 2012”della Regione Puglia, evidenzia l’efficacia di misure messe in atto in modo strategico, economicamente sostenibili e replicabili. Il progetto ha interessato il secondo, il terzo e il quarto circolo didattico di Bisceglie più il Liceo “L. Da Vinci”; hanno collaborato Biciliae – FIAB, CEA -ZonaEffe; ha coordinato Antonio Consiglio, psicologo e mobility manager di Mente Interattiva (www.menteinterattiva.it).

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 21 maggio 2013