PICERNO-BISCEGLIE minuto per minuto

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 settembre 2016

PICERNO-BISCEGLIE minuto per minuto

Il match del “Curcio” e tutte le gare della prima giornata nel girone H di Serie D nel nostro live score

Terzo Tempo, da martedì 13 settembre su Bisceglie in diretta!

SPOT TERZO TEMPO 16-17 

Picerno-Bisceglie 0-0

Picerno: Ioime, La Gioia (dal 65° Tedesco), Giannotta, Miglionico, Impagliazzo, Conti, Palumbo (dal 70° Sgovio), Franzese, De Luca, Lancellotti, Di Senso (dal 61° Pisani). Allenatore: Pasquale Arleo. A disposizione: Carlino, Ricciardi, Russillo, Langone, Sangiacomo, Di Chiara.
Bisceglie: Calandra, Nitti, Delvino, Diop, Daiello, Miale, Agodirin (dal 74° Pistola), Risolo, Lattanzio, Correa, Montaldi (dall’81° Prinari). Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Di Franco, De Giorgi, Velardi, Angushev, Montinaro, Barrasso, Petitti.
Terna arbitrale: Arena di Torre del greco (Sepe di Frattamaggiore, Russo di Napoli).
Note: spettatori 700, oltre 100 dei quali da Bisceglie. Ammoniti: Franzese, Di Senso, Agodirin Sgovio. Espulso Nitti al 39° per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 2-3.

Triplice fischio dell’arbitro Arena. Reti bianche al “Donato Curcio” tra Picerno e Bisceglie.

94° – Lattanzio fermato in posizione di fuorigioco.

Tris del Madrepietra Daunia Apricena ai danni di una ridimensionata Nocerina.

93° – Ultime battute di un match che non sarà certo ricordato fra i più spettacolari.

92° – Il Bisceglie ci prova fino all’ultimo nonostante l’uomo in meno. Ioime ancora decisivo sul traversone di Pistola.

91° – Uscita di Ioime in presa sicura sul tiro dalla bandierina.

90° – Ammonito il giovanissimo Sgovio. Cross di Delvino messo in calcio d’angolo.

89° – Forcing nerazzurro nel rush finale del confronto. Dovrebbero esserci quattro minuti di recupero.

Gravina-Herculaneum 1-1; Trastevere-San Severo 4-1.

88° – Cross di Risolo, inzuccata del neoentrato Prinari, palla di poco a lato. Prima occasione nitida per il Bisceglie.

86° – Situazione tranquilla, pare che le due contendenti non abbiano più risorse da spendere. Meno di quattro minuti più recupero al termine.

84° – Nessun sussulto. La sfida sembra scivolare inevitabilmente verso una conclusione senza reti.

82° – Nerazzurri più guardinghi, con l’ingresso in campo di un centrocampista in luogo di un attaccante. Ragno è passato così al 4-4-1. L’uomo in meno, in questo finale di gara, pesa sulle gambe degli stellati, che però possiedono le capacità necessarie a piazzare la zampata vincente.

81° – Secondo avvicendamento nel Bisceglie. Pronto a fare il suo ingresso in campo Tiziano Prinari. Esce Anibal Montaldi.

Cynthia-Francavilla in Sinni 0-1. La squadra di Lazic è al momento l’unica big del girone H avanti nel punteggio.

79° – Nulla da fare sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.

78° – Azione molto elaborata del Bisceglie, cross basso di Pistola deviato in angolo.

76° – Uscita di Ioime in anticipo su Montaldi, lanciato da Diop.

75° – Il Picerno è passato a un modello 4-2-3-1 più sbarazzino. Mister Arleo, pur non desiderando scoprirsi, vuole tentare di vincere l’incontro.

74° – Agodirin è costretto a uscire infortunato. Entrerà Pistola.

72° – Primo angolo del match per il Bisceglie. Dalla bandierina Correa, mischia e conclusione centrale di Agodirin

I risultati provenienti dagli altri campi sono davvero sorprendenti. Nessuno avrebbe potuto immaginare Gravina, Nardò e Nocerina sotto. Trastevere-San Severo 3-1.

71° – Angushev o Barrasso potrebbero essere di grande utilità in fase offensiva. Il trainer molfettese ha anche l’opportunità di valutare l’inserimento di Prinari o Velardi per rinvigorire il reparto mediano.

70° – Il classe ’99 Sgovio al posto di Palumbo, non al meglio. Terzo e ultimo cambio per il Picerno.

70° – Continuano a scaldarsi i componenti della panchina nerazzurra. Mister Nicola Ragno potrebbe optare per almeno una sostituzione nel giro di pochissimi minuti.

68° – I nerazzurri non riescono a essere incisivi in fase di possesso palla.

65° – Pasquale Arleo ha inserito al posto Tedesco al posto di La Gioia.

Ciampino avanti di due reti a Nardò! Un altro risultato incredibile.

64° – Il Bisceglie cerca di alleggerire la pressione della compagine di casa con lunghi lanci a cercare Lattanzio.

Vantaggio del Potenza a Manfredonia.

61° – Prima sostituzione. Nel Picerno Pisani rimpiazza Di Senso. Cambio fra due attaccanti.

58° – Giù Impagliazzo sull’angolo calciato da Lancellotti, proteste molto timide dei melandrini. L’azione prosegue con un filtrante di De Luca verso Di Senso fermato da Miale.

57° – Sponda di De Luca per Di Senso e destro messo in corner da Calandra. Due cartellini gialli: ammoniti per reciproche scorrettezze Di Senso e Agodirin.

56° – Ritmi sempre molto bassi.

55° – Agodirin anticipa provvidenzialmente Di Senso servito da un cross di De Luca. Gran giocata difensiva.

53° – Traversone in area di Correa, palla allontanata dai difensori di casa.

Clamoroso vantaggio dell’Herculaneum a Gravina!

50° – Match ancora piuttosto noioso. Solo qualche fiammata in una prima frazione priva di spunti.

46° – Gioco ripreso al “Curcio”. Nessuna sostituzione. Nicola Ragno ha lasciato immutata la disposizione della sua squadra nonostante l’espulsione di Nitti per doppia ammonizione (primo cartellino giallo al 22° per un intervento a metà campo, secondo al 39° per simulazione).

Il Bisceglie, pur in dieci uomini, ha tutte le carte in regola per provare a vincere la partita. Servirà una prestazione di tutt’altro tenore rispetto a un primo tempo deludente.

Tutto pronto per la ripresa del gioco. Molto probabile che gli stellati presentino almeno una variazione nell’assetto tattico.

Clamoroso ad Apricena: Nocerina sotto 2-1.

Terminata la prima frazione di gioco al “Curcio”: zero a zero tra Picerno e Bisceglie. L’espulsione di Nitti per doppia ammonizione, al 39°, rischia di pesare notevolmente sull’andamento della sfida.

45° – Ci saranno due minuti di recupero.

44° – Episodio molto contestato. Fallo di mani di Conti piuttosto netto non rilevato dal direttore di gara. Panchina e sostenitori biscegliesi su tutte le furie.

43° – Nerazzurri in questo momento disposti con un modulo 4-3-2.

43° – Il Bisceglie soffre il dinamismo di un Picerno rinvigorito dalla consapevolezza di giocare con uomo in più.

Madrepietra Daunia Apricena-Nocerina 1-1; Gelbison-Anzio 2-2.

42° – Cross molto pericoloso di Miglionico verso Franzese. Pallone allontanato da Daiello.

41° – Agodirin al momento è arretrato nel ruolo di terzino sinistro lasciato vacante da Nitti.

40° – Una mazzata per il Bisceglie, costretto a giocare per oltre un tempo in inferiorità numerica.

39° – Ammonito Franzese per un fallo a metà campo piuttosto ingenuo.

39° – Bisceglie in dieci. Nitti, già ammonito, ha incassato il secondo “giallo” per simulazione.

Trastevere-San Severo 2-1; Gelbison-Anzio 2-1. Si segna esclusivamente su due campi finora.

38° – Capovolgimento di fronte e opportunità per il Bisceglie con Risolo il cui tiro è stato parato da Ioime.

38° – Pochi scampoli al termine della prima frazione di gioco.

37° – Punizione di De Luca neutralizzata dall’estremo difensore nerazzurro.

36° – Calcio piazzato per il Picerno. Fallo di Daiello su Lancellotti.

35° – Conclusione molto debole, in corsa, dall’interno dell’area di Di Senso facilmente bloccata da Calandra. Campanello d’allarme per la squadra ospite.

33° – L’uno contro uno di Agodirin sull’out destro è fra le poche risorse finora messe in mostra dalla compagine pugliese in una prima mezz’ora deludente.

31° – Sterile possesso palla del team allenato da Nicola Ragno.

29° – Non si sblocca la situazione invece a Picerno. Il Bisceglie ha bisogno di una svolta.

Madrepietra Daunia Apricena-Nocerina 0-1. In gol Siclari per una delle favorite al salto in Lega Pro.

27° – Primo cartellino giallo del confronto: ammonito Nitti.

25° – Il Bisceglie ha avanzato il baricentro d’azione. L’auspicio dei tifosi stellati e dei tanti che stanno seguendo il nostro live score è che la squadra abbia preso le misure agli avversari.

22° – Tentativo di Risolo smorzato da Conti.

20° – Mischia nell’area nerazzurra sventata da un intervento di Anthony Calandra.

18° – Gran bella prova dei due pacchetti arretrati, a tutto svantaggio dello spettacolo.

Pareggio del San Severo sul campo del Trastevere. 1-1 anche a Vallo della Lucania tra Gelbison e Anzio.

15° – La sfida del “Curcio” non decolla. Gran prova sugli spalti dei sostenitori biscegliesi.

Secondo risultato cambiato: Gelbison-Anzio 1-0.

11° – Gara di non eccelsi contenuti tecnici, con pochissimi spunti. Il Bisceglie ha voglia di prendere le redini ma non è facile al cospetto di un avversario così arcigno.

Primo gol della giornata realizzato dal Trastevere, in vantaggio sul San Severo.

9° – Non è accaduto nulla di rilevante fino a questo momento. Il Picerno, privo dell’attaccante Emmanuele Esposito, infortunato, prova comunque a pungere.

8° – Palla spizzata di La Gioia verso l’area nerazzurra. Uscita sicura di un attento Calandra.

7° – Buono spunto di Agodirin. Traversone teso sul quale Montaldi, per un soffio, non è riuscito a intervenire.

6° – In panchina nel Picerno gli ultimi due arrivati Pisani e Ricciardi.

5° – Il Bisceglie fa girare palla ma non riesce a incunearsi nell’area lucana.

3° – Durante il precampionato gli stellati hanno affrontato il Picerno imponendosi con un secco 3-0. Ma al “Curcio” sarà tutta un’altra storia.

2° – Buon inizio degli ospiti, che appaiono subito propensi a prendere le redini del confronto.

1° – Calcio d’angolo per il Picerno senza esito.

15:00 – Tutto pronto per il calcio d’avvio della prima gara della stagione.

14:58 – Le due compagini hanno appena fatto il loro ingresso in campo.

14:56 – Oltre 100 i supporters ospiti al seguito del Bisceglie, decisi a farsi sentire.

14:54 – Il Bisceglie, così come Madrepietra Daunia Apricena e Agropoli, partirà in classifica da -1 a seguito di una penalizzazione inflitta alla società riguardo fatti inerenti la passata stagione.

14:52 – Di Senso e De Luca punte nel 3-5-2 del team melandrino.

14:50 – Linea di centrocampo composta da Lucas Correa, Diop e Risolo.

14:48 – Nel 4-3-3 disposto dal trainer molfettese spazio alla coppia di centrali difensivi Daiello-Mial con Delvino e Nitti sugli esterni.

14:46 – Solo in panchina il bulgaro Ivan Angushev. Escluso dalla formazione titolare anche Tiziano Prinari.

14:44 – Correa è fra gli undici di partenza. Attacco composto da Agodirin a destra, Montaldi a sinistra, Lattanzio al centro.

14:42 – Non sono state ancora ufficializzate le formazioni.

14:40 – Squadre in campo per gli esercizi di riscaldamento. Temperatura gradevole a Picerno.

14:38 – Tutte le gare della prima giornata nel girone H di Serie D avranno inizio alle ore 15:00 fatta eccezione per la sfida tra Nardò e Ciampino.

14:36 – Il tanto sospirato arrivo dei transfert dalle federazioni di Argentina e Bulgaria permetterà al tecnico Nicola Ragno di impiegare, se lo riterrà opportuno, il centrocampista Lucas Correa e il centravanti Ivan Angushev.

14:34 – Indisponibili, causa residui di squalifiche risalenti alla passata stagione, il difensore Andrea Petta e l’attaccante Anthony Partipilo.

14:32 – Previsti, sugli spalti del piccolo ma accogliente impianto lucano, oltre 100 sostenitori nerazzurri al seguito, molti dei quali sono partiti in tarda mattina da piazza Vittorio Emanuele con due autobus mentre altri si sono mossi verso la Basilicata con mezzi privati.

Ore 14:30 – Inizierà sul sintetico del “Donato Curcio” di Picerno il quinto campionato consecutivo del Bisceglie in Serie D, la quarta serie nazionale del calcio maschile.

IL CALENDARIO COMPLETO DEL CAMPIONATO DI SERIE D

Serie D, girone H
Prima giornata (andata 4 settembre, ritorno 8 gennaio) – inizio ore 15:00
Picerno-Bisceglie 0-0
Cynthia-Francavilla 0-1
Gelbison-Anzio 2-2
Gravina-Herculaneum 1-1
Madrepietra Daunia-Nocerina 3-1
Manfredonia-Potenza 0-1
Nardò-Ciampino [ore 16:00] 0-2
Trastevere-San Severo 4-1
Vultur-Agropoli 0-0

Classifica
Francavilla in Sinni, Potenza, Ciampino, Trastevere 3;  Madrepietra Daunia Apricena* 2; Picerno, Cynthia, Gelbison, Anzio, Gravina, Herculaneum, Vultur Rionero 1; Manfredonia, Nardò, San Severo, Bisceglie*, Agropoli* 0.
*Un punto di penalizzazione

Serie D, girone H
Seconda giornata (andata 11 settembre, ritorno 15 gennaio)
Herculaneum-Gelbison
Agropoli-Picerno
Anzio-Nardò
Bisceglie-Madrepietra Daunia
Ciampino-Vultur
Francavilla-Gravina
Nocerina-Trastevere
Potenza-Cynthia
San Severo-Manfredonia

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 settembre 2016