PIANO DI ZONA: 187.000 EURO PER GLI UTENTI DI “UNO TRA NOI” E “CENTRO JOBEL”

Attualità / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 9 ottobre 2013

PIANO DI ZONA: 187.000 EURO PER GLI UTENTI DI “UNO TRA NOI” E “CENTRO JOBEL”


Cooperativa Uno tra noi

Cooperativa Uno tra noi

Fino a marzo 2014, gli utenti disabili dei centri diurni finanziati con i fondi del Piano di zona Trani-Bisceglie, continueranno a ricevere assistenza. Il dott. Francesco Angelo Lazzaro, segretario generale del comune di Bisceglie ma anche dirigente dell’Ufficio di Piano, ha disposto l’impegno di una somma complessiva di 187.000 euro in favore dei servizi resi ai disabili dalla cooperativa “Uno tra Noi” e dal “Centro Jobel”.  140.000 euro serviranno a coprire l’attività in favore di 30 ospiti del centro gestito dalla cooperativa “Uno tra noi” e 47.000 euro saranno devoluti alla cooperativa “Promozione sociale solidarietà”, in favore di dieci persone con diversa abilità.

La retta giornaliera per ciascun ospite, sia a Trani, sia a Bisceglie, è di 29 Euro. Il servizio è garantito dal 1° settembre 2013 al 31 marzo 2014. 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 9 ottobre 2013