Pd: Galantino, Antonino e Larossa nella squadra della mozione Renzi

Politica // Scritto da Vito Troilo // 30 marzo 2017

Pd: Galantino, Antonino e Larossa nella squadra della mozione Renzi

Sembra scontata anche l’adesione del sindaco Spina alla linea dell’ex premier

Sono stati presentati mercoledì, presso la sede provinciale del Partito Democratico a Trani, i componenti del coordinamento della mozione Renzi per la Bat, guidato dal consigliere comunale andriese Lorenzo Marchio Rossi. Fra i 18 componenti anche i biscegliesi Tommaso Galantino e Carmen Antonino. Nominati anche i delegati della mozione in ciascuna città: per Bisceglie, l’ex assessore socialista Pierino Larossa.

Sembra piuttosto scontata, anche sul territorio, l’affermazione dei sostenitori dell’ex primo ministro. Il voto degli iscritti biscegliesi, previsto sabato pomeriggio presso l’auditorium Santa Croce (mentre in mattinata si svolgerà un dibattito nel corso del quale saranno presentate le tre mozioni), sarà un banco di prova preliminare in attesa della ben più importante resa dei conti interna che avrà luogo prossimamente durante il congresso cittadino. Sembra comunque scontata, a questo punto, l’adesione del sindaco Francesco Spina (e di conseguenza di assessori e consiglieri comunali di maggioranza in blocco) alla mozione Renzi, nella quale si riconosce, fra gli altri, anche il consigliere regionale Ruggiero Mennea.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 30 marzo 2017