PALLAVOLO, SPORTILIA-CERIGNOLA 2-3

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 16 dicembre 2012

PALLAVOLO, SPORTILIA-CERIGNOLA 2-3


Sportilia sconfitta da un ottimo Cerignola

TUTTI I RISULTATI DELLO SPORT BISCEGLIESE NELLA SEZIONE “CIFREdiSPORT”

Sportilia-Cerignola 2-3 (28-26; 21-25; 25-15; 17-25; 12-15)

Sportilia: Ang. Todisco,  Ant. Todisco, Nazzarini, Di Reda, Grassi, E. Todisco (libero), De Dato, Losciale, Cassanelli,Valente, Haliti, Simone, D’Ambrosio. Allenatore: Nicola Nuzzi.

Cerignola: Binetti, Brattoli, Scarale, Doronzo, Montenegro, Fortunato (libero), Maffei, Mazzone, Racanati, Rubino, De Gennaro, Fagnillo, Sisto. Allenatore: Michele Drago.

Arbitri: Stefanelli – Castagna.

Note: 300 spettatori circa. Ammoniti: Nuzzi e Drago.

Amara sconfitta per Sportilia che, nel big match valevole la nona giornata del campionato di serie C regionale, viene sconfitta al tie break dal quotato Cerignola, alla vigilia terzo in classifica. Gara equilibrata ed avvincente sin dai primi minuti di gara, una delizia per gli amanti del volley: si gioca punto su punto, lasciando tutti col fiato sospeso fino all’ultimo secondo di gara.

Parte col piede giusto Sportilia che dopo un primo set tiratissimo, la spunta nel finale grazie ad un’epica rimonta, con il punteggio di 28-26. Nel secondo set le biscegliesi sono praticamente costrette ad inseguire il ben messo in campo team ospite che, dopo aver sfiorato la vittoria nel primo set, si aggiudica meritatamente il secondo.

Nel terzo set Todisco e compagne partono bene, ma, complice qualche errore di troppo, concedono punti alle foggiane che prima conducono, poi, complice una grande rimonta delle sportiliane, gettano la spugna, grazie al decisivo punto della biscegliese Maria Grazia Nazzarini. Successivamente le ospiti dilagano e dopo la battuta del match ball da parte del Cerignola, due ottime difese tengono col fiato sospeso il numeroso pubblico del Paladolmen. Nulla potrà poco dopo, la difesa locale sull’impetuosa schiacciata ospite che sancisce il definitivo 17-25.

Il match si decide al tie break. Sportilia è in evidente difficoltà, il giovane team del Cerignola dilaga: 3-8 e cambio di campo. Le biscegliesi peccano più volte in fase di ricezione ma non si arrendono: sul 6-11 recupera tre punti consecutivi, accorciando fino al 12-14, tentando un’impresa che sembrava quasi impossibile, ma una terribile schiacciata di capitan Scarale spezza i sogni di rimonta biscegliesi e sancisce la fine dei giochi.

Con questa sconfitta Sportilia guadagna un solo punto, portandosi a quota 18; il Cerignola, invece, arricchisce le sue ambizioni di vertice, proiettandosi nel terzetto di testa.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 16 dicembre 2012