“Paesaggio, spazio, territorio”, lectio magistralis del presidente dell’Associazione dei geografi italiani a Santa Margherita

Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 20 maggio 2016

“Paesaggio, spazio, territorio”, lectio magistralis del presidente dell’Associazione dei geografi italiani a Santa Margherita


Presidente dell’Associazione dei geografi italiani e professore ordinario di geografia all’Università di Bologna. Il geografo Franco Farinelli sarà ospite, venerdì 20 maggio (ore 19.00) degli incontri  organizzati dal FAI presso la chiesa di Santa Margherita.

Tema: “Paesaggio, spazio, territorio”, da una prospettiva geografica. Interprete contemporaneo del pensiero di A. Von Humboldt, Farinelli fa risalire  la nascita del concetto di spazio alla letteratura classica, mentre quella di territorio sarebbe una formulazione più moderna.
Egli si sofferma anche sul concetto di territorio che è di più recente formulazione.

«Vale oggi per il paesaggio – scrive in “La capriola del Paesaggio” –  esattamente quello che, giusto un secolo fa, stando alle Parole nel vuoto di Adolf Loos valeva -e ancora vale- per la città: non si ha idea della quantità di veleno che abili pubblicazioni riversano sull’argomento, in maniera da impedire ogni presa di coscienza. Inutile fare nomi, servirebbe soltanto a distrarsi e a perdere di vista i termini della questione. Anzi al contrario: l’assenza di termini, vale a dire, alla lettera, di limiti. Il paesaggio cioè è questione illimitata, la sua esistenza pone il problema di come possa darsi un insieme che sia allo stesso tempo visibile ma privo di confini e perciò non misurabile, e proprio per questo implica una difficoltà di oltremodo difficile soluzione: la questione della totalità. Il che vale intanto a distinguere il paesaggio stesso da tutti gli altri modelli (territorio, spazio) riferibili alla faccia della Terra, al contrario per natura delimitati, con i quali disinvoltamente e sbrigativamente si tende da qualche tempo a farlo coincidere. Sull’oggettiva attuale necessità della loro coincidenza si tornerà tra un momento. Ma se non si ha cura di separare fin dall’inizio il concetto di paesaggio da quello di spazio e territorio anche tale necessità diverrà incomprensibile. Paesaggio, territorio, spazio non sono insiemi di cose, ma modi di rappresentarsele…»

L’incontro, aperto a tutti, sarà preceduto da visite guidate alla Chiesa di Santa Margherita (bene FAI promosso dai volontari) a cura degli Apprendisti Ciceroni® della Scuola Media “Battisti – Ferraris” di Bisceglie (BT).

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Cultura // Scritto da Serena Ferrara // 20 maggio 2016