Ostello della Gioventù, torna in ballo l’ipotesi Ex Macello

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 4 marzo 2016

Ostello della Gioventù, torna in ballo l’ipotesi Ex Macello


Un forum, quello sugli ostelli della gioventù che si  svolto negli ambienti del castello giovedì 3 marzo, di cui sapevano pochissimi, ma che fa piacere sapere possa essersi svolto a Bisceglie, su iniziativa del consigliere comunale Giovanni Caprioli, delegato Bat dell’AIG (Associazione Italiana Alberghi della Gioventù).

aig - associazione ostelli gioventù (1)Perché a Bisceglie, da quando almeno esiste una realtà come il liceo coreutico, di un ostello della gioventù si è sentito parecchio bisogno. Detto da presidi e docenti: molti alunni provenienti da Basilicata, Molise, Calabria, sono stati rispediti a casa nonostante tutte le carte in regola e la forte motivazione, causa assenza di strutture ricettive extra alberghiere in grado di offrire alloggi a prezzi sostenibili e spazi di socializzazione.

Un Ostello per la Gioventù – tipologia di struttura che manca a tutta la Bat – sarebbe, allo scopo perfetto, rispondendo alle caratteristiche di assoluta economicità, presenza di molti spazi comuni per favorire la socializzazione e ampi ambienti di studio o lettura. In estate, invece, risponderebbe a quella domanda di turismo low-cost cui la Puglia delle vacanze chic, sta a poco a poco smettendo di rispondere.

All’incontro, presenziato dal commissario AIG per la Puglia e la Basilicata, il sindaco Francesco Spina è tornato a ipotizzare un ostello della gioventù presso l’ex Macello, struttura affidata nel 2012 all’associazione I care – Mi stai a cuore per realizzare una casa famiglia e altre strutture dedicate al sociale, ma nel tempo solo bonificata. Per recuperarla servirebbero due milioni di euro, fondi che al momento il comune non può permettersi di impegnare.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 4 marzo 2016