Numero Verde reati del mare: presentato il servizio di successo con un cuore verde e biscegliese

Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 7 luglio 2016

Numero Verde reati del mare: presentato il servizio di successo con un cuore verde e biscegliese

L’assessore regionale al Demanio Piemontese: «i nostri cittadini, le migliori sentinelle».

Un servizio di successo che oggi ha un cuore biscegliese, in quanto la gestione è affidata ad un pool di associazioni (Rangers d’Italia sezione Puglia, Coordinamento delle Guardie FareAmbiente e Gruppo Ripalta Area Protetta, federato alla Federazione Pro Natura), ma fa capo al biscegliese Mauro Sasso, biologo, consigliere Pro Natura – Gruppo R.A.P., già Vicepresidente del WWF Puglia e già Presidente del WWF Bisceglie.

Il numero verde reati ambientali 800.894.500 e il sito web collegato www.ecoreatipuglia.it, in tre settimane dalla loro attivazione hanno già ricevuto oltre 60 segnalazioni: il 33 per cento dalla provincia di Bari, il 28% dalla BAT, il 15% da Taranto, il 9% da Lecce, l’8% da Foggia e il 7% da Brindisi. Si tratta delle segnalazioni di illeciti sul demanio marittimo dell’intera costa pugliese, raccolte dai cittadini a partire dal 15 giugno, data in cui la Regione Puglia ha ufficializzato l’entrata in funzione del nuovo servizio di call center, gestito da 6 operatori qualificati.

Il numero verde da quest’anno è stampato in evidenza sull’Ordinanza che è obbligatorio affiggere negli stabilimenti balneari. I cittadini possono segnalare illeciti amministrativi e penali che sono indirizzati agli organi di controllo, dalle Capitaneria di Porto alla Guardia di Finanza, dai Carabinieri del NOE ai Vigili urbani.

«Oltre ai reati del mare e contro il demanio marittimo – ha sottolineato l’assessore regionale al Demanio e Patrimonio, Raffaele Piemontese – c’è un altro obiettivo a cui teniamo in modo particolare: vogliamo che le norme che abbiamo trasfuso nell’Ordinanza balneare 2016 per facilitare l’accesso al mare dei disabili diventino realtà con la vigilanza attiva di tutti i Comuni costieri». Presente all’incontro anche il presidente dell’Associazione Puglia Persone Paratetraplegiche, Gianni Romito, che in proposito si è appellato  simbolicamente al vicesindaco Vittorio Fata, ospite della conferenza stampa. 

Presto il servizio, è stato spiegato nel corso dell’incontro, sarà dotato anche di un drone per il monitoraggio dall’alto e di un’app per smartphone. Frattanto i cittadini potranno continuare a segnalare i reati sia attraverso il numero verde 800.894.500, attivo tutti i giorni dalle ore 9:30 alle 18:30, sia scrivendo ad ecoreatipuglia@gmail.com o inserire la segnalazione on line su www.ecoreatipuglia.it .

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Ambiente / Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 7 luglio 2016