Notte di Halloween, ecco cosa fare a Bisceglie

Attualità // Scritto da Cinzia Montedoro // 31 ottobre 2014

Notte di Halloween, ecco cosa fare a Bisceglie


Narra una leggenda che gli spiriti erranti di chi è morto durante l’anno nella notte del 31 ottobre tornino indietro in cerca di un corpo da possedere per l’anno successivo, in questa magica notte secondo la tradizione celtica tutte le leggi fisiche che regolano lo spazio e il tempo venissero sospese, rendendo possibile la fusione del mondo reale e dell’aldilà.

Per non essere posseduti, i viventi, rendevano i loro corpi orribili, mascherandosi per potersi confondere con i non viventi. La notte degli spiriti erranti diventa un occasione per poter sfatare la paura della morte e dell’occulto , gli ingredienti necessari , un pizzico di ironia, stravaganza quanto basta , il tutto condito da maschere e tanta voglia di divertirsi.

A Bisceglie diversi gli appuntamenti per questa spettrale giornata. Per i più piccoli, nel pomeriggio, animazione a tema, preparazione di pozioni magiche, danza delle streghe e molto altro ancora: tutto curato dalle ludoteche Ambarabà, il Ranocchio e Lilliput.

La serata horror, riservata ai più grandi, vedrà l’attesissimo appuntamento con la notte di Halloween macchiata di sangue presso l’Open Source.
Al grido «Zombie di tutto il mondo unitevi!» il circolo Arci di via Ruvo ospiterà una festa in maschera, che sarà animata dal rasta dj Antonio K-Ant Cappelluti e dai djs di Giusta Musica, a ritmo di musica anni ’80-’90, rock e raggae.

I club Rotaract di Barletta, Bisceglie e Trani hanno scelto di celebrare la festa più terrificante di sempre in una location insolita e suggestiva, quella dell’auditorium di Santa Croce, presso l’ex monastero. Dress code consigliato: streghe, fantasmi, zucche e folletti, con la possibilità di dare libero sfogo alla fantasia. Gli organizzatori premieranno il travestimento più bello. L’intero ricavato della serata sarà destinato alla realizzazione dei service dei club Rotaract.

Al Ferus andrà in scena l’Halloween Crazy Dance Party con il dj set di ALEX C. & Co. pronto a far ballare fino allo sfinimento nella notte più “horror” dell’anno. Anche in questo caso lo staff del Ferus, opportunamente abbigliato per l’occasione, sfideranno i clienti a sorprendere tutti con i più originali travestimenti, che saranno premiati con consumazioni omaggio.

Interessante il manifesto d’intenti dell’Auld Dublin, che intende festeggiare la notte delle streghe facendo “ballare fino a sciogliere il cerone delle maschere” di tutti gli avventori. A partire dalle ore 20.00, concerto dei Rekkiabilly e birra a gogo

Per i giovani al Salsello c’è dalle 23 il più tenebroso ed eccentrico HALLOWEEN di sempre: il “PANICROOM”, serata di musica che, come scrivono gli organizzatori, è “per una notte di puro terrore e delirio”. Suoneranno i dj Dimitri Plug, PARIS DJ, Danilo Ruo, Fede B b2b Reset e Maurizio Palmiotti (Dj Resident).

Il Transylvania si farà in tre, a suon di musica, animazione e sorprese…da paura. Dalle 20.30 alle 23.30 e dalle 23.30 all’1 sarà possibile prenotare i tavoli senza biglietto d’ingresso ma con consumazione obbligatoria da menu alla carta (15 euro a persona). Nella terza tranche, dedicata alle danze,  chi vorrà mangiare e/o bere, dovrà rivolgersi direttamente al banco. Biglietto all’ingresso, 10 euro.

Per segnalare ulteriori eventi è possibile scrivere alla mail redazione@bisceglieindiretta.it




Attualità // Scritto da Cinzia Montedoro // 31 ottobre 2014