Nettuno, una bella boccata d’ossigeno

Sport // Scritto da Giovanni Recchia // 11 dicembre 2016

Nettuno, una bella boccata d’ossigeno

I biancazzurri regolano il Trulli e Grotte con una prestazione attenta

Nettuno Bisceglie-Trulli e Grotte 6-4

Nettuno Bisceglie: D’Addato, Dell’Olio, Lamanuzzi, Salerno, Colangelo, Sergio De Cillis 87, Goffredo, Drapni, Sasso, De Gennaro, Landriscina, Cosmai. Allenatore: Bartolo Sasso.
Trulli e Grotte: L’Abbate, Ferretti, Sonnante, Montanaro, De Leonardis, Barabba, Massarelli, Pompilio, Lomelo, Della Pietra, Napoletano. Allenatore: Vito Cisternino.
Arbitri: Domenico De Candia, Giampietro Cives di Molfetta.
Reti: 10° Colangelo, 16° Massarelli, 24° Goffredo, 32° primo tempo Barabba, 33° Sergio De Cillis ’87, 37° Landriscina, 49° De Gennaro, 50° Montanaro, 58° Colangelo, 61° De Leonardis.
Note: ammonito De Gennaro.

Il Nettuno ha conquistato una fondamentale vittoria in chiave salvezza battendo per 6-4 la compagine del Trulli e Grotte di mister Vito Cisternino. Boccata d’ossigeno per la formazione cara al patron Tonio Papagni.

I biancazzurri, determinati a centrare i tre punti, si sono resi pericolosi in apertura di partita con la traversa colpita da Luciano Goffredo al 3°. Al 10° gli uomini di Bartolo Sasso sono passati in vantaggio con la conclusione di Colangelo terminata all’incrocio dei pali lasciando di stucco l’incolpevole L’Abbate. Il Trulli e Grotte ha impattato grazie a un fendente dalla distanza di Massarelli. I castellanesi si sono rifatti vivi pochi minuti dopo con un calcio piazzato di Barabba deviato in corner dall’estremo di casa.

Un pregevole scambio nello stretto tra Domenico de Gennaro e Luciano Goffredo al 24° ha permesso a quest’ultimo di segnare a porta sguarnita riportando il risultato sul momentaneo 2-1. Successivamente De Leonardis ha sprecato una clamorosa occasione sbagliando un gol a porta vuota. Nei minuti di recupero gli ospiti hanno riacciuffato il pareggio con un bolide su calcio piazzato di Barabba che ha pietrificato D’Addato.

La seconda frazione di gioco si è aperta con la marcatura di Sergio De Cillis ’87 servito da Landriscina. Lo stesso centrale e capitano biscegliese ha confezionato la rete del 4-2 con un fantastico tiro a giro che ha colto impreparato L’Abbate. Il Nettuno ha poi incrementato il punteggio sul risultato di 5-2 con la segnatura del neoacquisto Domenico De GennaroMontanaro ha immediatamente accorciato le distanze ma gli ospiti non sono riusciti a riaprire davvero la contesa. Le reti di Colangelo e De Leonardis hanno fissato il punteggio sul risultato finale di 6-4.




Sport // Scritto da Giovanni Recchia // 11 dicembre 2016