NETTUNO-REAL FIVE CAROVIGNO 12-7| Chiusura in bellezza fra le mura amiche, quota 40 punti superata

Sport // Scritto da Aurora Marinelli // 9 aprile 2016

NETTUNO-REAL FIVE CAROVIGNO 12-7| Chiusura in bellezza fra le mura amiche, quota 40 punti superata

Straordinario Emanuele Arcieri: 52 reti per il top scorer del campionato di C1

Nettuno Bisceglie-Real Five Carovigno 12-7

Nettuno: Gangai, Marino, Dell’Olio, Sasso, Goffredo, Drapni, Arcieri, Landriscina, Di Molfetta, Di Clemente, Salerno. Allenatore: Bartolo Sasso.
Real Five Carovigno: Ciola, Di Bari, Albano, Cobo, Epifani, Cianciaruso, Scerbo, Turco, Valente, Cecere, Palma, Robles. Allenatore: Vincenzo Tateo.
Reti: 
1° Drapni, 12° Cecere, 16° Salerno, 17° Drapni, 18° Arcieri, 20° Albano, 29° Robles, 31° Salerno, 32° Salerno, 34° Di Clemente, 43° Drapni, 47° Cobo, 48°Arcieri, 48° Cianciaruso, 48° Arcieri, 51° Robles, 56° Cecere, 59° Arcieri.
Arbitri: Cascavilla di Molfetta, Cifelli di Foggia.
Note: ammoniti Goffredo, Albano, Cecere.

Nell’ultimo match casalingo di campionato il Nettuno ha travolto il Real Five Carovigno aggiudicandosi la dodicesima vittoria stagionale.

Il confronto si è aperto con l’immediato gol di Drapni servito dopo uno scambio veloce tra Goffredo e Arceri. I brindisini hanno tentato di portarsi in parità coi vari tentativi di Cianciaruso e Albano. Improvviso il gol del pareggio ospite: Cecere ha sorpreso il giovane portiere Di Molfetta (schierato al posto dell’esperto Gangai) e insaccato la palla in rete al 12°. I biscegliesi si sono riportati in vantaggio al 16° grazie a un contropiede finalizzato da Francesco Salerno. Dopo un minuto è arrivata la doppietta personale di Drapni cui ha fatto seguito il centro di Arcieri. Al 20° Albano ha siglato il 4-2 a cui è succeduto un’altra segnatura degli ospiti, firmata da Robles, che ha riaperto le sorti della partita.

Le squadre sono tornate negli spogliatoi sul risultato di 4-3. I biancazzurri hanno provato ad allungare le distanze con due goal consecutivi di Salerno che ha messo a segno la sua tripletta personale. Al 34° Di Clemente, col destro, ha calciato nello specchio della porta ma Di Bari ha allontanato il pericolo in spaccata. Al 37° nuovo tentativo dei biscegliesi con Arcieri che ha colpito l’incrocio dei pali. Dopo altri cinque minuti parata dell’estremo difensore messapico sulla linea della porta ma i direttori di gara hanno assegnato il goal a Drapni che ha così siglato il suo poker individuale. Vari i tentativi di rimonta del Carovigno, ancora coinvolto nella lotta per evitare i playout, concretizzati con Cobo al 47°. Nel giro di solo un minuto si sono susseguite le reti di Arcieri, Cianciaruso per i brindisini e nuovamente del bomber biancazzurro. Al 50° Robles ha portato la squadra ospite sul 10-5. Al 56° l’estremo difensore biscegliese è uscito in modo irregolare su Albano. Dal dischetto del rigore Cecere ha trasformato. Arcieri ha messo a segno una punizione rasoterra raggiungendo quota 52 nella classifica dei marcatori della C1.

Nella prossima ed ultima partita di campionato il Nettuno affronterà il Futsal Club Polignano in trasferta, con l’obiettivo di chiudere l’annata con un risultato positivo.




Sport // Scritto da Aurora Marinelli // 9 aprile 2016