Nettuno-Olympique Ostuni, le foto del match e le voci del dopogara

Sport // Scritto da Donatella Todisco // 23 novembre 2015

Nettuno-Olympique Ostuni, le foto del match e le voci del dopogara


Dal 1° dicembre torna "Terzo tempo" sul canale youtube Bisceglie in diretta

Dal 1° dicembre torna “Terzo tempo” sul canale youtube Bisceglie in diretta

Mister Sasso: «Peccato per gli errori commessi nel secondo tempo». Luciano Goffredo: «Dedico il gol a mio figlio»

E’ terminata in parità l’emozionante partita tra Nettuno e Ostuni, valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie C1 (link al resoconto del match). Al termine del primo tempo il team di casa si è ritrovato in vantaggio 4-1. Nella ripresa la compagine ostunese si è rivelata tenace e determinata raggiungendo il pareggio, quindi capovolgendo la situazione. Negli ultimi minuti Goffredo è stato provvidenziale tra le fila biancazzurre, firmando la rete che ha sancito il definitivo 6-6.

«Questo pareggio è un punto guadagnato. Quando si approcciano male le partite inevitabilmente ci si può ritrovare e vivere questo tipo di esperienze. Devo fare un plauso alla mia squadra perché ha dimostrato carattere, ribaltando il passivo del primo tempo che, sinceramente, meritavamo» analizza il trainer dell’Olympique Ostuni Antonio Guarini. «Peccato aver subito, nel finale, un gol di testa che avremmo dovuto evitare. Complimenti al Nettuno perché nonostante una classifica deficitaria ha dato tutto in campo».

«Devo riconoscere che l’Ostuni è una bella squadra, composta da gente che sa giocare a calcio a 5. Per quanto ci riguarda valuteremo insieme gli errori commessi in difesa, soprattutto nel secondo tempo. A parte le imperfezioni nel reparto difensivo, devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché dopo essersi ritrovati sotto di un gol, a pochi minuti dalla fine, sono stati bravi a crederci e ad agguantare il pareggio con una bellissima rete di Luciano Goffredo» ha affermato il tecnico del Nettuno Bartolo Sasso.

«Sono contento per la prestazione e di aver segnato il gol del pareggio negli ultimi minuti di gioco. Una rete che dedico a mio figlio. Sono nel complesso soddisfatto per aver trovato continuità sotto porta partita dopo partita: continuerò a dare il mio contributo alla squadra, abbiamo una grande voglia di conquistare la salvezza» ha dichiarato Luciano Goffredo.

FOTOGALLERY a cura di Giacomo Alberto Dell’Olio




Sport // Scritto da Donatella Todisco // 23 novembre 2015