NETTUNO JUNIORES, SECONDO HURRA’ CONSECUTIVO: BATTUTO LO SPORTING BARI

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 febbraio 2014

NETTUNO JUNIORES, SECONDO HURRA’ CONSECUTIVO: BATTUTO LO SPORTING BARI


Juniores Nettuno (Foto: Ufficio stampa Nettuno)

Juniores Nettuno (Foto: Ufficio stampa Nettuno)

Nettuno Bisceglie-Sporting Bari 9-4

Nettuno Bisceglie: Ricchiuti, Sasso Roberto, d’Angella, Preziosa, Cosmai, Salvemini, Mugeo, L’Erario, Polichetti, Sasso Marco, Dell’Olio Giuseppe, Marino. Allenatore: Mauro Tritto.
Sporting Bari: Abbrescia, Di Cillo Giuseppe, Boccianti, Polieri, Lopez, Bendhafer, Forza, Fumai, Lieggi, Di Cillo Giovanni. Allenatore: Luca Citarella.
Arbitro: De Nucci di Foggia.
Reti: 12° Sasso Roberto, 13° e 15° Lieggi, 18° Sasso Roberto, 19° d’Angella, 30° Sasso Roberto, 39° Polichetti, 42° d’Angella, 46° Preziosa, 50° Polieri, 54° Sasso Marco, 55° Forza, 61° Salvemini.
Note: ammoniti Polichetti, Fumai, Preziosa.

Seconda vittoria consecutiva per il Nettuno Bisceglie che, nella sfida valevole per la prima giornata del campionato Juniores girone A, supera il fanalino di coda Sporting Bari con il risultato di 9-4.

Gli ospiti, squalificato Locorotondo, giocano i primi minuti a viso aperto, sfiorando anche il vantaggio al 7° con Forza. Al 10° i due veri primi veri squilli biscegliesi, con i due tiri velenosi dalla distanza da parte di Marco Sasso e Preziosa. Il centrale Gianluca L’Erario, partito dal 1°, è costretto subito a dare forfait a causa di un problema muscolare.
Il vantaggio dei padroni di casa arriva dopo 12 minuti grazie ad un lancio di Preziosa che pesca in area capitan Roberto Sasso: nulla da fare per l’estremo ospite Abbrescia. La risposta dello Sporting Bari non tarda ad arrivare: nel giro di due minuti Lieggi porta i suoi prima sull’1-1 (ribadisce in rete la sfera dopo una respinta dell’estremo Ricchiuti), poi mette a segno la rete del sorpasso (contropiede che coglie impreparata la difesa). Al 18° ci pensa ancora capitan Sasso a portare i suoi sul 2-2, mentre un minuto dopo una gran botta dalla sinistra di d’Angella porta il Nettuno sul 3-2.
I ragazzi del presidente Papagni cercano di chiudere la gara, mentre il team barese si affida alle ripartenze: al 26° il biancazzurro Mugeo colpisce un legno dopo una bella azione personale e allo scadere arriva il 4-2: punizione corta calciata in un batter d’occhio da Marco Sasso ed assist per suo fratello Roberto, libero di siglare il personale tris di giornata. Per Roberto Sasso si tratta della rete numero 16 in questo campionato.

In avvio di secondo tempo Stefano Polichetti manca di un soffio la rete del 5-2, ma si rifà pochi secondi dopo con un tap-in al termine di un’azione rocambolesca: punizione calciata da Roberto Sasso che impatta contro la traversa, palla raccolta da un compagno che colpisce un palo e l’ex Città di Andria ribadisce in rete (4 reti nelle ultimi 2 match). Gabriele d’Angella firma la rete del 6-2 sull’instancabile assist-man di giornata Gianluca Preziosa, quest’ultimo autore del 7-2 (assist di Marco Sasso). Gli ospiti cercano di accorciare le distanze prima con Giuseppe Di Ciullo (fermato solo dal palo), riuscendoci poco dopo con Polieri.
Nel finale spazio alla rete numero 23 in stagione di Marco Sasso (assist di Mugeo) e alla sesta marcatura stagionale di Alberto Salvemini. Nel mezzo la rete del barese Forza.

Con questa vittoria il Nettuno sale a quota 16 punti, mantenendo il quarto posto in classifica.
Nel prossimo turno, giovedì 13 febbraio, i ragazzi di mister Tritto saranno ospitati dalla Fuente Lucera. Calcio d’inizio alle ore 15:30.

Risultati 10a giornata: 
Nettuno Bisceglie- Sporting Bari 9-4
Futsal Bisceglie-Azetium Rutigliano 6-2
Giovani Aquile Rutigliano-Giovinazzo 2-3
Salinis-Aquile Molfetta 6-3
Riposa: Fuente Lucera

Classifica:
Salinis 21, Aquile Molfetta 20, Giovinazzo 19, Nettuno Bisceglie 16, Futsal Bisceglie 13, Fuente Lucera 10, Giovani Aquile Rutigliano 9, Azetium 6, Sporting Bari 3.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 febbraio 2014