NETTUNO-FUTSAL MESSAPIA 8-3 | Successo importante per i biancazzurri

Sport // Scritto da Donatella Todisco // 13 febbraio 2016

NETTUNO-FUTSAL MESSAPIA 8-3 | Successo importante per i biancazzurri

Il team di mister Sasso ribalta il risultato nel primo tempo e dilaga nella ripresa

Nettuno Bisceglie-Futsal Messapia 8-3

Nettuno Bisceglie: Gangai, Marino, Dell’Olio, Salerno, Di Clemente, Colangelo, Drapni, Ricchitelli, Arcieri, De Cillis, Landriscina, Di Molfetta. Allenatore: Bartolo Sasso.
Futsal Messapia: Grande, Spagnolo, Micia, Trisolino, Conte, Ucci, Zaccaria, Caselli, Cigliola, Tomassini, Romano Paciullo. Allenatore: Cosimo Di Serio.
Arbitri: Rafaschieri, Franco di Bari.
Reti: 4° Tomassini, 5° Colangelo, 13° Conte, 22° Ricchitelli, 24° Colangelo, 28° tiro libero Arcieri, 31° Arcieri, 34° Arcieri, 46° Arcieri, 48° Ricchitelli, 56° Trisolino.
Note: espulso Grande al 28° per fallo da ultimo uomo.

Sul sintetico del Centro Sportivo “Aurora” il Nettuno ha battuto il Futsal Messapia con il risultato di 8-3, nel match valido per la 23ª  giornata del campionato di Serie c1.

Il risultato si è sbloccato al 4°, quando Tomassini in diagonale ha battuto il portiere biscegliese, portando in vantaggio i messapici. Al 5° il Nettuno ha prontamente replicato con la rete di Colangelo che ha ristabilito la parità. La partita è proseguita con diversi ribaltamenti di fronte. Al 13° Il Futsal Messapia è tornato in vantaggio con la rete di Conte. Gli ospiti hanno continuato a macinare gioco e si sono resi pericolosi con Trisolino, che si è reso protagonista di una ripartenza e ha calciato in porta ma la sua conclusione è stata parata dall’attento portiere biscegliese. Al 22° Ricchitelli ha siglato nuovamente la parità (2-2). Dopo soli due minuti, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Colangelo ha portato la formazione biscegliese in vantaggio. I messapici hanno continuato a creare pericoli nella metà campo biscegliese, senza però ottenere alcun risultato.

Al 28° l’episodio che ha influenzato l’incontro: sugli sviluppi di una ripartenza biscegliese il portiere messapico è stato espulso per gioco scorretto e l’arbitro ha assegnato un tiro libero a favore dei biancazzurri di casa. Emanuele Arcieri si è incaricato di calciare realizzando il gol del 4-2. In virtù dell’espulsione dell’estremo difensore messapico mister Di Serio ha optato per la scelta del portiere di movimento non potendo disporre di un altro portiere di ruolo in formazione. Il Futsal Messapia ha provato a sfruttare la superiorità ma nel recupero del primo tempo Arcieri ha calciato dalla distanza a porta sguarnita incrementando il vantaggio biscegliese (5-2 a metà gara).

Nella ripresa gli ospiti hanno tentato in tutti i modi di riaprire la partita, rendendosi pericolosi con Romano che in più occasioni ha sfiorato il gol che avrebbe potuto riaprire i giochi. La formazione di mister Sasso ha saputo contenere adeguatamente la manovra offensiva messapica ed è riuscita ad incrementare il bottino con altre due reti di bomber Arcieri (sempre più top scorer del torneo con 38 gol) e Christian Ricchitelli. Nei minuti finali Trisolino, rivelatosi uno dei giocatori più propositivi tra le fila ospiti, ha realizzato il terzo gol della formazione brindisina.

Con questa vittoria la squadra del patron Tonio Papagni ha conquistato importanti punti in prospettiva salvezza salendo a quota 27 alla dodicesima posizione in classifica.




Sport // Scritto da Donatella Todisco // 13 febbraio 2016