Neroazzurro Stellato – Virtus Putignano 1 – 1

Sport // Scritto da direttatesting // 19 febbraio 2012

Neroazzurro Stellato – Virtus Putignano 1 – 1


Guardando l’orologio percepiamo una specie di déjà vu che incombe sullo stadio Di Liddo:sembra di essere tornati al match del 29 Gennaio quando all’ultimo minutol’Omnia Bitonto pareggiò una partita che sembrava effettivamente nelle mani deltandem biscegliese.

Così è statoanche per la capolista Virtus Putignano, oggi con due uomini fondamentaliassenti quali Nivolino e Giliberti, che sembra essersi risvegliata solo neiminuti finali del big match della ventunesima giornata, lasciando il pallinodel gioco agli avversari sempre più squadra compatta ed attenta. Un’ attenuanteagli uomini di Palazzo va pur data, ovvero la stanchezza patita per il pareggioottenuto giovedì nel recupero dell’ ultima di andata contro il Real Gioia.
Gli uomini dimister Mannatrizio partono con la formazione tipo ed in quarta marcia. Per iprimi dieci minuti i rossoblu non vedono palla ed al minuto 8 una manobirichina di Ascatigno porta il signor Mazzone di Bari a decretare un calcio dirigore che Monopoli si divora clamorosamente calciando d’interno: l’altissimoGemmati prende in due tempi con sicurezza.
Una serie dibatti e ribatti noiosi a centrocampo portano le lancette dell’ orologio alminuto 35 con la prima (ed unica) occasione dei putignanesi nel primo tempo:diagonale di Vittore dalla mediana, torre di Vittorione, che anticipa l’ uscitadi Capasso, e Lippolis (gli ultimi due in netto fuorigioco non visto dall’arbitro) spreca una facile occasione mancando il tap in di testa.
Nella ripresala gara sembra più viva già dai primi minuti ed il Neroazzurro Stellatocontinua a farla da padrona. Dopo tre minuti Parente è a terra nella sua areadopo un fortuito scontro a tre con Capasso e Lippolis. Dopo venti minuti angolodi Palazzo e “Bobo” Scandamarro, subentrato a Stramaglia, colpisce di pocofuori con uno dei suoi colpi di testa. Con l’ex Stella Rossa i ritmi delsodalizio di Giuseppe Ruggieri e Vito D’addato sembrano più elevati ed è lostesso numero 18 ad avere, tutto solo, una facile occasione due minuti dopocolpendo addosso a Gemmati in uscita.
Al 76’ angolobattuto da Intini e semirovesciata di Vittorione in mischia; Capasso è sicurodi sé ed attento nonostante un problema all’ orecchio ed un ginocchioballerino. Sul capovolgimento di fronte, avvio rapido di capitan Monopoli eGalasso tutto solo cerca di tradire i putignanesi con un pallonetto che Gemmatibattezza fuori di poco sulla traversa.
E’ ilpreludio al gol del vantaggio che arriva cinque minuti dopo: ancora corner diPalazzo, Monopoli scheggia la palla di testa che viene respinta in manieraincerta da Gemmati e Marzocca, tutto solo al limite tira fuori il coniglio dalcilindro: botta sicura ed è uno a zero; il Di Liddo esplode in un tripudio diabbracci.
Al 86’ vieneespulso mister Mannatrizio per proteste, e da lì la circostanza cambia con unvento che soffia a favore della prima della classe. Prima Lopriore sbagliaclamorosamente sul primo palo colpendo la palla di collo pieno ( Capasso deviain angolo) poi, come detto sopra, all’ultimo minuto il gol di Intini che graziai “blaugrana carnevaleschi”: disimpegna bene il subentrato Terrone ma la pallaviene raccolta da Palazzo che appoggia in verticale su Intini. Il numero 8scarica un flebile tiro di destro che balla tante volte sul terreno fino adinfilarsi sull’ angolo più lontano; Capasso, tradito da un fastidio alginocchio, non può più nulla ma c’è da recriminare la poca aggressività dellaretroguardia nello spazzare immediatamente il pallone.
E’ il gol chepotrebbe dare la svolta al campionato dei murgiani che si confermano leader aquota 49 punti e vedono la promozione in Prima Categoria più vicina.Neroazzurro Stellato fermo all’ottavo posto a quota 31 ma aumentandol’imbattibilità in casa e nell’anno solare 2012.
Prossimoturno per i biscegliesi in data 26 Febbraio allo stadio S. Angelo dei ricchi diAndria contro la Romania Andria BAT (anticipo della 22° giornata alle ore11:00).
NEROAZZURRO STELLATO – VIRTUS CALCIOPUTIGNANO 1 – 1 (0 – 0)
N. STELLATO: Capasso, Parente, Tortora, Iusco,Monopoli, La Notte, Palazzo (89’ Terrone), Galasso, Marzocca, Stramaglia (60’Scanadamarro), Pasquadibisceglie. Adisp: Dragonetti, Papagni, Altomare, Cervelli, Sasso. Allenatore: Mannatrizio
V. PUTIGNANO: Gemmati, Mezzapesa, Piccirilli,Ascatigno (89’ Cupertino), Lippolis (72’ Luisi), Palazzo, Vittore, Intini,Vittorione, Conte, Lopriore. A disp: Paolillo,Nivolino, Giliberti, Netti, Totaro. Allenatore:Palazzo.
Arbitro: Mazzone (Bari)
Reti: 83’ Marzocca, 94’ Intini
Ammoniti: Iusco, Parente,La Notte (NAS)Vittorione, Ascatigno (PUT)
Espulso: Mannatrizio al 87’ per proteste

Chi è Fabrizio Ardito

Nato a Bari, vivo nella BAT-provincia. Studio Marketing e scrivo per la redazione de "La Diretta nuova", sia cartacea che web.




Sport // Scritto da direttatesting // 19 febbraio 2012