Neroazzurro Stellato – Lupatia Santeramo 4 – 0

Sport // Scritto da direttatesting // 4 marzo 2012

Neroazzurro Stellato – Lupatia Santeramo 4 – 0


Nessunasorpresa per il Neroazzurro Stellato in questa gara della 23° giornata delcampionato di Seconda Categoria: il gap dal sesto posto, ora ad appannaggio deicugini della Polisportiva Biscegliese si è ridotto di ulteriori due punti,frutto del pareggio dei rosso azzurri contro il Ginosa per 3 – 3.

Gli uomini diMannatrizio, priva di molti titolari quali Iusco, Parente, Capasso ePasquadibisceglie, non patiscono niente contro la Lupatia Santeramo, ultimadella classe con soli sette punti e con due riserve al seguito. Si giocaesclusivamente nella porta difesa da Mancino prima e dal portiere – allenatoreLazzazara poi.
Eppure neiprimi venti minuti si lotta contro i mulini a vento senza riuscire a venire acapo dell’ enigma dei gialloblu. Al 23’ un rapido scambio La Forgia  – Altomare, porta un pallone spiovente apresentarsi di fronte a Palazzo, abile in girata ad infilare Mancino all’incrocio più lontano.
Dopo unulteriore assedio al fortino dei collinari, a chiusura del primo tempo arrivail raddoppio con un calcio di rigore siglato da Scandamarro per fallo diSampaolo su La Notte.
Nella ripresala musica non cambia e, dopo una girandola di sostituzioni arrivano i gol di Scandamarroprima con un preciso scavetto che beffa dai 22 metri il portiereLazzazara,  poi beffando l’ultimobaluardo in uscita.
La Lupatia sifa vedere soltanto con una plastica, ma innocua, rovesciata di Di Santo presada Dragonetti (vincitore del ballottaggio con Pansini per il ruolo diportiere), ed un colpo basso di Petragallo, di poco alto sulla traversa.
A fine garacrampi per Monopoli che esce fuori dal campo leggermente claudicante ma, persdrammatizzare, minimizza con ironia l’accaduto: “ Volevo uscire fuori cosìtrovavo subito l’acqua calda negli spogliatoi”.
FrancescoMannatrizio a fine gara vede comunque il pelo nell’uovo:” Bella vittoria, nonvoglio esagerare con i gol affrontando queste squadre che ormai non hanno piùniente da chiedere al torneo. Però è mancata la cattiveria agonistica e lospirito di sacrificio. Abbiamo bisogno di una uniformità di reazioni con tuttele squadre, dalla prima all’ ultima in graduatoria”.
IlNeroazzurro Stellato sale a quota 37 punti, proseguendo la sua striscia diimbattibilità che dura ormai da appena tre mesi. Prossimo turno in data 11Marzo allo stadio Peppino Lorusso di Conversano contro il Norba.
NEROAZZURRO STELLATO – LUPATIASANTERAMO 4 – 0 (2 – 0)
N . STELLATO: Dragonetti, Papagni (68’ Marzocca),Tortora, Terrone, Monopoli, Altomare, Palazzo (56’ Sasso), La Notte (52’Mastrototaro), Scandamarro, Stramaglia, La Forgia. A disp: Capasso, Iusco, Galasso, Ricchiuti. Allenatore: Mannatrizio
L. SANTERAMO: Mancino (53’ Lazzazara), Sampaolo,Perinola, Fiorentino, Petragallo, Di Santo, Labarile, Maiullari, Lasala (64’Molinari), D’ ambrosio, Giovannelli. Allenatore: Lazzazara
Arbitro: Ronco (Bari)
Reti: 23’ Palazzo, 42’, 73’, 84’Scandamarro (1 RIG)
Ammonito: Fiorentino (LUP)
Spettatori: 60 circa

Chi è Fabrizio Ardito

Nato a Bari, vivo nella BAT-provincia. Studio Marketing e scrivo per la redazione de "La Diretta nuova", sia cartacea che web.




Sport // Scritto da direttatesting // 4 marzo 2012