Nasce “Democratici Popolari per Bisceglie”: c’è anche Gigi Di Tullio che passa in maggioranza

Politica // Scritto da Serena Ferrara // 17 ottobre 2015

Nasce  “Democratici Popolari per Bisceglie”: c’è anche Gigi Di Tullio che passa in maggioranza


16 consiglieri e 7 assessori aderiscono al gruppo consiliare. Passa in maggioranza anche Gigi Di Tullio

Luigi Di Tullio

Luigi Di Tullio

L’operazione era attesa all’indomani delle elezioni regionali, invece si conclude a ridosso della presentazione del gruppo informale di centrodestra “Bisceglie 2018”.

Le liste “liquide” a sostegno di Francesco Spina serrano i ranghi, aderendo ad un nuovo unico gruppo consiliare di maggioranza che si sposta più a sinistra senza troppo scomodarsi dalla comoda posizione di centro.

Nasce “Democratici Popolari per Bisceglie”, un contenitore che mette insieme tutta la maggioranza, capeggiati dal consigliere Enzo Di Pierro, assessori e consiglieri.

Nell’elenco dei 17, oltre a Rachele Barra, Giovanni Caprioli, Pietro Consiglio, Marianna De Toma, Elvira Di Corrado, Marco Di Leo, Enzo Di Pierro, Natale Monopoli, Giovanni Abascià, Vittorio Fata, Carmelo Fuoco, Doriana Stoico,  Pasquale Parisi, Pierpaolo Pedone, Angela Pasquale, Giorgia Preziosa, Giuseppe Sannicandro, Gaetano Simone, Antonio Todisco, Paolo Ruggieri, Vittoria Sasso e Vincenzo Valente, spicca il nome di Luigi Di Tullio, ex Pdci, dichiaratosi indipendente nella primavera del 2015.

Nel documento, i sottoscrittori spiegano che «il progetto politico a sostegno del Sindaco Francesco Spina, proposto e sottoposto al vaglio elettorale dei cittadini alle ultime elezioni comunali del 2013, articolato essenzialmente su liste civiche senza marcature politiche particolari». Avendo «gli elettori premiato proprio lo spirito moderno, unitario e civico del progetto con uno straordinario risultato che consente oggi il governo stabile della città e il perseguimento e il conseguimento di importanti risultati di carattere amministrativo nell’interesse dei cittadini», e poiché «l’articolazione su liste civiche non rappresentava una differenziazione di carattere politico ma semplicemente derivava dalla esigenza organizzativa di rendere più proficua la grande adesione di candidati e la partecipazione popolare», è ora di dare un corpo politico a quest’anima unitaria.

Per dirla con le parole utilizzate dai firmatari «occorre dare senso all’unità del progetto, onde trasferire all’interno delle istituzioni comunali la forza propulsiva del mandato elettorale al Sindaco e alla maggioranza consiliare, attraverso la costituzione, di un unico gruppo consiliare di cui si sentono unanime e indistinta espressione il Sindaco e gli assessori».

Le maglie larghe di questa iniziativa politica, potrebbero “infarcirsi” di sostenitori a breve.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Politica // Scritto da Serena Ferrara // 17 ottobre 2015