Naglieri: «Si vede che è carnevale»

Politica // Scritto da Serena Ferrara // 7 febbraio 2016

Naglieri:  «Si vede che è carnevale»

Nota ironica dell’esponente del Partito Democratico
È tutta colpa del Carnevale. L’ironia di Gianni Naglieri sul caso Spina-PD è ancora prolifica e puntuta.
Lo scambio di comunicati stampa infuocati tra il vecchio e il nuovo Partito Democratico continua senza battute d’arresto. Dopo l’intervento del consigliere di maggioranza Enzo Di Pierro in merito alla nomina, 26 anni fa, di Francesco Boccia nel consiglio di amministrazione straordinaria della principessa Iolanda (LINK), Naglieri replica indignato con una filippica contro i nuovi dem. È convinto che lo scambio di dardi bollenti non sia affatto giunto alla fine.
«E’ iniziato il Carnevale! 
Da cosa ce ne accorgiamo??? E’ semplice, dalle tante mascherine che oramai affollano i media e che hanno risposto con entusiasmo al veglioncino che gli hanno organizzato per l’occasione dal titolo “DITE QUALCOSA DI SINISTRA”.
Le mascherine non hanno certamente peccato in originalità. Pensate un pò abbiamo visto all’opera un Dirigente Comunale, già assessore alla Provincia BAT, che nell’imbarazzo dei numerosi vestitini fuori moda indossati negli anni passati, omaggiati dai precedenti partiti politici di cui ne aveva ricoperte importanti cariche, ha pensato bene di vestirsi da CERASO IL DURONE. Poi, è toccato, all’indimenticato consigliere paladino dell’agricoltura che recentemente ha voluto vestire i buffi panni dell’archivista della Principessa Iolanda, per poi optare per il costumino più appropriato alla sua mission e al tema del veglioncino…..il PUNTERUOLO…ROSSO.
Non osiamo immaginare cosa sceglieranno altre figure, ben note, al travestimento e al cambio di maschera, ma, una cosa è certa sono in tanti che affollano l’ingresso al veglioncino, presidiandolo e picchettandolo con dire e fare sospetto. Avevano una lista lunghissima! Erano oltre 400 potenziali avventori che si erano prenotati ON LINE, ma, la sfortuna ha voluto che il portale elettronico tra i più utilizzati sia stato oggetto di furto. Tanti di loro, quindi, hanno convenuto di travestirsi da STURMTRUPPEN mimetizzandosi in ogni dove e maniera rendendosi invisibili e in alcuni casi assumendo sembianze uniche, tutti comunque distinguibili da un etichetta “ANCH’IO PARTECIPERO’ AL VEGLIONCINO”….. Ognuno di loro, nell’affannoso tentativo di saltare la fila, quando infastidito ha urlato ad alta voce……”SONO AMICO DEL PRINCIPE AZZURRO….MI MANDA LO SCERIFFO!!!
Martedì grasso è ormai prossimo e tutte le mascherine, a quanto pare, risulterebbero in forte calo di consensi tra la gente che li vede e li segue da più anni in ogni periodico trasformismo, ma, diversamente dalle volte precedenti……FANNO RIDERE!»

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Politica // Scritto da Serena Ferrara // 7 febbraio 2016