Mountain Bike, buono l’inizio di stagione della Cavallaro

Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 29 febbraio 2016

Mountain Bike, buono l’inizio di stagione della Cavallaro

Nella prova di cronometro a coppie, diversi podi per la squadra biscegliese
"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

Primo appuntamento della stagione di mountain-bike ricco di successi per gli atleti delle Polisportiva “Cavallaro”. Ad Andria, presso la masseria Posta Millella, si è svolta la prima crono a coppie di Mountain bike. Esperienza positiva per tutti gli atleti che  si sono confrontati solo con il tempo e il forte vento contrario.

Sulla distanza di 12 km, si sono cimentati nella prova esordienti, allievi e donne junior. In queste categorie, centra il tempo da podio la coppia Capurso-Mastrapasqua per gli allievi, mentre la coppia formata da Lamonarca e Binetti chiude alle loro spalle per soli 3″. Raccolte in un fazzoletto di tre minuti le quattro coppie di Allievi che hanno preso parte alla gara. Tra gli esordienti, seconda la coppia formata da Acquaviva e Colasanto (in foto) con il tempo di 32:14. Tra le donne, prima posizione per la coppia Moretti-Preziosa con il tempo di 44:55.

Due giri del tracciato per le categorie donne, junior e open maschili sulla distanza totale di 24 km. Primo posto per la coppia Ruggieri-Alessandra Mastrototaro, tra le donne. Ai piedi del podio la coppia formata da Giuseppe Mastrototaro e Patruno con un ritardo di circa otto minuti dalla coppia formata da Santeramo e Nuha.

Buoni i risultati ottenuti dai biscegliesi, che fanno ben sperare per i prossimi appuntamenti in calendario.

Cristina Scarasciullo

Chi è Cristina Scarasciullo

Cristina Scarasciullo ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo "Da Vinci" di Bisceglie, ed è iscritta alla facoltà di scienze della comunicazione presso l'università degli studi di Bari "Aldo Moro". Collaboratrice di Bisceglie in Diretta, coltiva il sogno di diventare una giornalista d'inchiesta fin da bambina. Il suo punto di riferimento è Giancarlo Siani.




Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 29 febbraio 2016