Molfetta |Rapina con “spaccata” alla Banca Carime

Dal territorio // Scritto da Vito Troilo // 10 luglio 2015

Molfetta |Rapina con “spaccata” alla Banca Carime


Banditi armati di kalashnikov e con giubbotti antiproiettile forzano il bancomat dell’istituto di credito di via Tenente Fiorino. Indagini in corso

Scene da far west nel pomeriggio, in pieno centro.

Secondo le prime frammentarie testimonianze raccolte, intorno alle ore 16:30 un camion, proveniente da via Alessandro Volta, avrebbe sfondato un accesso della filiale Carime di via Tenente Fiorino. Gli occupanti (armati di kalashnikov e dotati di giubbotti antiproiettile) sarebbero scesi dal mezzo decisi a portare via la cassaforte del bancomat. Pronto l’intervento dei Carabinieri che sono giunti sul posto e hanno aperto il fuoco: la sparatoria si è conclusa senza feriti e con la fuga dei malviventi (a quanto pare tre o quattro) a bordo di un fuoristrada.

Momenti di panico per i clienti e gli operatori dell’istituto di credito oltre che per i passanti. Le forze dell’ordine sono determinate a individuare i responsabili della rapina, il cui bottino è in corso di quantificazione.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Dal territorio // Scritto da Vito Troilo // 10 luglio 2015