Migranti “salvano” il mare di Bisceglie: raccolte decine di sacchi di rifiuti

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 19 dicembre 2016

Migranti “salvano” il mare di Bisceglie: raccolte decine di sacchi di rifiuti

In porto l’iniziativa della Squola Garibaldi

561b473b-79b4-4a8e-98f6-5a35058fbd3e

48c4bf1e-776b-41c5-bb98-676a0ed1520e

Non c’è che dire: tre obiettivi sono stati raggiunti: si sono divertiti (loro e i docenti volontari), hanno imparato (la lingua e i costumi della gente che vuole bene al territorio), hanno, soprattutto, ripulito le spiagge quando nessuno ci pensa.
La domenica prima di Natale, a pochi giorni dalla passerella obbligatoria che precede e segue i lauti pasti del “pranzo dei pranzi dell’anno”, i ragazzi della Squola Garibaldi hanno contribuito a ripulire le coste.
L’iniziativa “Salvare in mare, salvare il mare” ha coinvolto, domenica 18 dicembre, migranti residenti nei due centri di accoglienza predisposti a Bisceglie di nove diverse nazionalità e diversi volontari.

Ripulite le spiagge dal Conca dei Monaci in giù dai rifiuti di navigazione e dai residui delle attività peschiere. Una ventina i sacchi raccolti e consegnati ai gestori del servizio igiene pubblica, esonerati, durante l’inverno dal prestare servizio sulla battigia.

 

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 19 dicembre 2016