Metodo globale autodifesa, a Bisceglie un’autentica lezione di vita del maestro Failla

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 aprile 2017

Metodo globale autodifesa, a Bisceglie un’autentica lezione di vita del maestro Failla

Perfettamente riuscito l’appuntamento organizzato dal Gruppo Sportivo Fiamme Cremisi del maestro Francesco Simone

Oltre trenta partecipanti, fra tecnici e atleti, provenienti da tutta la Puglia. Il movimento regionale delle arti marziali ha risposto convintamente all’opportunità fornita dalla Fijlkam attraverso l’impegno dell’instancabile maestro Francesco Simone, anima e cuore del Gruppo Sportivo Fiamme Cremisi. Sul tatami allestito all’interno del PalaDolmen la mattinata della domenica delle Palme è trascorsa all’insegna della massima attenzione, da parte dei convenuti, alla lezione sul metodo globale autodifesa.

Merito dal maestro Enzo Failla, docente di karate, judo, ju-jitsu, aikido, istruttore presso la scuola della Polizia di Stato di Vibo Valentia e presidente della commissione nazionale federale Mga, assistito da Antonio Ruberto, maestro di karate e fiduciario regionale Mga per la Calabria e dal maestro biscegliese di judo Giulio Valente, fiduciario per la Puglia del metodo globale autodifesa. Una lezione di vita ancor prima che di comportamento e di temperamento: la necessità di intervenire solo in caso di serio pericolo, elaborando il metodo e attenendosi a tutti i protocolli marziali e disciplinari.

Presenti, a fianco di tecnici e atleti, anche il presidente regionale Fijlkam Saverio Patscot e il vicepresidente del settore lotta Franco Quarto.

«Il rilievo dato all’evento di domenica ci ha onorato» ha commentato il maestro Francesco Simone. «Abbiamo dato come sempre il massimo nell’organizzazione e nell’ospitalità».

FOTOGALLERY

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 aprile 2017