MELMA NAUSEABONDA NELL’ACQUA DEL MARE IN ZONA BIMARMI

Cronaca / Vox Populi // Scritto da Vito Troilo // 20 febbraio 2014

MELMA NAUSEABONDA NELL’ACQUA DEL MARE IN ZONA BIMARMI


Acqua marina di colore differente dal solito

Tratto di spiaggia nei pressi della Bimarmi, domenica 16 febbraio

Un cittadino, evidentemente preoccupato, ha inviato in redazione, tramite il form “Riceviamo e pubblichiamo”, alcune immagini relative allo stato delle coste biscegliesi.

«Domenica 16 febbraio, ore 10:00. Ecco come si presenta la costa antistante la Bimarmi. Chiazze di melma nauseabonda che galleggiano sull’acqua fino alle grotte di Ripalta. Lo scarico fognario che sbuca sotto l’ex deposito marmi che non dovrebbe essere più attivo immette in mare un fiume di liquami fortemente maleodoranti.
Come si può dare l’autorizzazione di balneazione a 50 metri di distanza in queste condizioni?» si chiede il nostro lettore.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Cronaca / Vox Populi // Scritto da Vito Troilo // 20 febbraio 2014