Massimo Mastrapasqua nuovo consigliere d’opposizione: «Terrò fede alle promesse di impegno per la legalità e diritti di tutti i cittadini»

Politica // Scritto da Serena Ferrara // 17 febbraio 2017

Massimo Mastrapasqua nuovo consigliere d’opposizione: «Terrò fede alle promesse di impegno per la legalità e diritti di tutti i cittadini»

Giovedì la surroga a Domenico Storelli nelle fila de “Il Torrione”

Con l’unanime approvazione di maggioranza e opposizione, Massimo Mastrapasqua è entrato a far parte del consiglio comunale. Tra le fila dell’opposizione, in forza al gruppo “Il Torrione”, subentra al dimissionario Domenico Storelli, che ha rinunciato all’incarico per impegni lavorativi. Farà parte, di diritto anche della I e della V commissione consiliare permanente, rispettivamente istituite per discutere di regolamenti, rapporti interistituzionali,  trasparenza ed integrità, controlli interni, contenzioso (I commissione) e inclusione e protezione sociale, sanità ed igiene pubblica (V commissione).

A porgere al neo consigliere di opposizione benevoli auguri di benvenuto, nella seduta consiliare del 16 febbraio, sono stati tutti i consiglieri. Il sindaco Francesco Spina, accogliendolo nell’amministrazione, ha espresso l’augurio che: «Le distanze politiche vengano colmate dall’aspetto umano, troppo spesso messo da parte a questi tavoli. Io credo in una politica fatta di rispetto ed amicizia e spero che da ora in poi il rispetto istituzionale prevalga sulle logiche di posizionamento».

Nel ringraziare il consigliere Storelli e Angelo Consiglio, Mastrapasqua (nella vita imprenditore), ha promesso: «Presenza e impegno per la legalità e diritti di tutti i cittadini, avendo ben chiara la distinzione di ruoli tra chi ha il dovere di amministrare e chi ha il dovere di controllare».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Politica // Scritto da Serena Ferrara // 17 febbraio 2017