Maratona delle Cattedrali, la protesta della Lac: «Chi ripulisce la Bisceglie-Molfetta dalle bottigliette?»

Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 dicembre 2015

Maratona delle Cattedrali, la protesta della Lac: «Chi ripulisce la Bisceglie-Molfetta dalle bottigliette?»


"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

9 giorni dopo l’evento nessuno si è ancora occupato di rimuovere i detriti

Durissimo comunicato della Lac Puglia. Gli esponenti della Lega per l’abolizione della caccia segnalano il «cattivo costume» susseguente allo svolgimento della seconda edizione della Maratona delle Cattedrali, con partenza a Barletta e arrivo a Giovinazzo.

«Ben vengano le maratone, anzi potremmo dire 365 maratone l’anno, ma nel rispetto dell’ambiente. 

Invece, ancora una volta, lungo tutto il percorso prestabilito è facile imbattersi in un tappeto di bottiglie in plastica di acqua minerale abbandonate sui cigli stradali. La maggior parte di esse si possono riscontrare proprio nelle immediate vicinanze dei punti di ristoro. Lo scorso anno molte finirono sotto la neve di fine anno e poi spazzate dal vento, quest’anno invece sono ancora tutte lì» sostengono gli attivisti Lac, chiedendosi se l’attività di pulizia spetti agli organizzatori della manifestazione o viceversa ai comuni di competenza. «Chiediamo l’immediata pulizia del percorso ed in particolar modo quello lungo la strada statale 16 tra Molfetta e Bisceglie» aggiungono.

Tagliente la considerazione di Pasquale Salvemini, delegato regionale Lac, che contesta la manca vigilanza da parte di un «esercito di fantomatiche guardie ambientali presente lungo il percorso cittadino che invece si è occupato di viabilità urbana, compito tra l’altro istituzionalmente non previsto per semplici attivisti». 

Le foto inviate da Lac Puglia mostrano inequivocabilmente tratti della Bisceglie-Molfetta caratterizzati dalla presenza di bottigliette. Ripulire, visto che sono passati 9 giorni dalla gara, sarebbe il minimo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 dicembre 2015