MANFREDONIA-BISCEGLIE minuto per minuto. BOZZI REGALA LA VITTORIA AI SIPONTINI

Sport // Scritto da Vincenzo Lopopolo // 17 ottobre 2016

MANFREDONIA-BISCEGLIE minuto per minuto. BOZZI REGALA LA VITTORIA AI SIPONTINI

Il match del “Miramare” nel nostro live score

Manfredonia-Bisceglie 2-1

Manfredonia: Tarolli, Lecce, Esposito, Pazienza, Romeo, Raho, Coccia (dal 74° Romito), Vicedomini (dall’81° La Porta), Bozzi, Malcore, Bonabitacola (dal 68° Fiore). Allenatore: Massimiliano Vadacca. A disposizione: Longobardi, Gentile, Bruno, De Filippo, Rinaldi, Molenda.
Bisceglie: Testa, Delvino, Pistola, Risolo, Petta, Miale, Agodirin (dal 46° Velardi), Correa, Lattanzio (dall’80° Diop), Petitti, Montaldi (dal 74° Partipilo). Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Di Franco, Biancola, Nitti, Prinari, Cassano, Montinaro.
Terna arbitrale: Ancora di Roma (Matera, Cleopazzo di Lecce).
Reti: 19° Risolo, 30° Coccia, 88° Bozzi.
Note: pomeriggio soleggiato. Spettatori 1000 circa, una cinquantina dei quali provenienti da Bisceglie. Ammoniti: Raho, Esposito. Espulso Correa al 76°. Calci d’angolo: 1-1.

SERIE D GIRONE H
Risultati 7ª giornata
Cynthia-Madrepietra Daunia 2-2
Francavilla in Sinni-Herculaneum 0-2
Gelbison-Vultur Rionero 1-1
Gravina-Picerno 1-1
Manfredonia-Bisceglie [lunedì ore 15:00] 2-1
Nardò-Nocerina 1-3
Potenza-Anzio 2-2
San severo-Ciampino 3-1
Trastevere-Agropoli 2-1

Classifica
Gravina 17; Trastevere 16; Herculaneum 14; Potenza, Nocerina 13; Bisceglie*, Vultur Rionero, San Severo, Manfredonia 10; Nardò 9; Gelbison 8; Francavilla in Sinni, Ciampino 7; Picerno, Anzio 6; Cynthia 5; Agropoli**, Madrepietra Daunia* 4.
*Un punto di penalizzazione
**Due punti di penalizzazione

93° – Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Ancora da il segnale di chiusura: il Manfedonia sconfigge 2-1 il Bisceglie raggiungendolo in classifica al sesto posto con dieci punti. Ha deciso Bozzi a due minuti dal novantesimo.

88° – Sul capovolgimento di fronte la parabola tagliata di Malcore giunge a Bozzi che solo in area indirizza la sfera alle spalle di Testa.

88° – GOL MANFREDONIA!

87° – Occasione importante per il Bisceglie, vicino al vantaggio; punizione di Partipilo, Petta in piena area spedisce alto

81° – Non era mai successo in stagione che Nicola Ragno richiamasse in panchina l’attacco titolare. Si punta sulla freschezza dei nuovi uomini in campo.

81° – Ultimo cambi della sfida: per il Bisceglie Lattanzio viene rimpiazzato da Diop mentre mister Vadacca fa entrare in campo La Porta per Vicedomin.

79° – Testa para con sicurezza l’incornata di Malcore. Manfredonia che approfitta della superiorità numerica per tentare il sorpasso ai danni dei nerazzurri.

76° – Bisceglie in dieci uomini per il cartellino rosso mostrato a Lucas Correa; l’ex Lazio e Varese ha commesso fallo da dietro sul neo entrato Romito.

74° – Ancora cambi, uno a testa, per Manfredonia e Bisceglie con i sipontini che sostitutiscono Coccia con Romito; Nicola Ragno fa sedere in panchina Montaldi, rilevato da Partipilo.

68° – Prima sostituzione effettuata da Massimiliano Vadacca: è il difensore Fiore e sostituire Bonabitacola.

64° – Ammonito Esposito e punizione a favore dei viaggianti; il traversone di Petitti finisce sulla testa di Lattanzio ma la sfera si spegne a fondo campo.

61° – Tarolli blocca in due tempi la conclusione dai trenta metri di Velardi. Gara sostanzialmente equilibrata.

54° – Ammonito Raho per gioco scorretto su Petta.

53° – Manfredonia vicino al raddoppio con il tiro dal limite di Bonabitacola che sfiora la parte alta della traversa.

51° – Il Bisceglie tenta di costruire un’azione concreta in chiave offensiva ma i nerazzurri vengono fermati anche con forti contrasti dai difensori biancocelesti.

46° – Ricominciata al Miramare la sfida fra Manfredonia e Bisceglie. I nerazzurri passano al 3-5-2 con il primo avvicendamento in campo. Velardi rileva Agodirin.

Terminato il primo tempo al “Miramare”: uno a uno tra Manfredonia e Bisceglie.

44° – Ci saranno due minuti di recupero.

39° – Nessuna novità di rilievo. La gara è in una fase di stanca.

36° – Prima frazione sostanzialmente equilibrata. I nerazzurri sembrano comunque poter provare a vincere la partita.

33° – Pari meritato quello dei sipontini, che hanno saputo tenere alta la concentrazione e non si sono demoralizzati dopo aver incassato il gol dello svantaggio.

30° – Coccia, su cross di Vicedomin, riesce a coordinarsi e con un’inzuccata anticipa Testa. Manfredonia-Bisceglie 1-1.

30° – GOL MANFREDONIA!

27° – Tentativo di Malcore da fuori area. Pallone sul fondo. Il team di Vadacca non molla.

23° – La squadra di casa prova a reagire. Tirocross di Coccia bloccato in presa sicura da Testa.

19° – Incertezza del portiere sipontino sulla conclusione del centrocampista nerazzurro che è stato lesto a raccogliere un pallone vagante nell’area di rigore avversaria. Manfredonia-Bisceglie 0-1!

19° – Vantaggio nerazzurro grazie a Risolo!

19° – GOL BISCEGLIE!!!

14° – Primo calcio d’angolo per il Bisceglie che non sortisce effetti. Fallo sull’estremo di casa Tarolli.

12° – Leggero predominio della compagine di casa in termini di possesso palla. Montaldi è rimasto a terra ma per lui fortunatamente non si è trattato di nulla di rilevante.

11° – Gara piuttosto interessante, ritmi abbastanza elevati.

9° – Manfredonia schierato col 3-5-2. Davanti alla difesa Michele Pazienza, il 34enne sanseverese ex Napoli, Udinese e Juventus.

7° – Bisceglie schierato col consueto modulo 4-4-2. Montaldi e Lattanzio agiscono in attacco, sostenuti nell’azione dal talento di Lucas Correa e del giovanissimo Petitti.

5° – Senza esito il primo tiro dalla bandierina del match in favore del Manfredonia.

4° – Tentativo di Malcore respinto da Testa, pallone allontanato da Miale in calcio d’angolo.

2° – Diverse le novità in formazione per il tecnico sipontino Massimiliano Vadacca, che ha dovuto ridisegnare l’assetto della sua squadra a causa dell’assenza dello squalificato Vergori, espulso per doppia ammonizione nella sfida di Anzio.

Ore 15:01 – Tutto pronto per l’inizio del confronto.

Ore 14:58 – Il match sta per cominciare. Squadre pronte a fare il loro ingresso sul rettangolo di gioco.

Ore 14:55 – In caso di successo i nerazzurri, sostenuti da una cinquantina di tifosi sugli spalti del “Miramare”, aggancerebbero Potenza e Nocerina al quarto posto in classifica.

Ore 14:50 – Le formazioni hanno concluso il riscaldamento e sono rientrate negli spogliatoi.

Ore 14:45 – Nell’inconsueta collocazione al lunedì pomeriggio Manfredonia e Bisceglie si affronteranno in un confronto che chiuderà il quadro della settimana giornata d’andata del gruppo H del torneo di Serie D.




Sport // Scritto da Vincenzo Lopopolo // 17 ottobre 2016