L’Unione non vuole mollare. Mosceli: «Abbiamo il dovere di credere nel quinto posto»

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 febbraio 2017

L’Unione non vuole mollare. Mosceli: «Abbiamo il dovere di credere nel quinto posto»

Azzurri impegnati a Terlizzi con la Vigor Trani

«Abbiamo il dovere di credere nel quinto posto perché è alla nostra portata e darebbe giusto lustro ad una stagione da protagonisti. Questa squadra ha intrapreso un percorso importante, il cui punto più alto è stato dato dal raggiungimento della finale di Coppa. L’esito di quella gara credo possa essere il sunto di questa stagione. Ci è mancata un po’ di fortuna in più di una circostanza ma il mio giudizio non può che essere positivo. Proprio per questo bisogna restare concentrati e provare a chiudere in bellezza». Fabio Moscelli non è certo un tipo che molla facilmente: il suo temperamento sarà utilissimo all’Unione Calcio Bisceglie, impegnata sul sintetico di Terlizzi nel confronto con la Vigor Trani, valido per la 22ª giornata del campionato di Eccellenza (fischio d’inizio ore 15:00).

Gli azzurri desiderano riprendere a far punti e archiviare l’immeritata battuta d’arresto di domenica scorsa a Vieste. Gli avversari di turno, rivitalizzati dal cambio di proprietà, sono imbattuti nel nuovo anno e puntano decisamente a risalire la china. La squadra, notevolmente rinforzata, è stata affidata all’esperto Giacomo Pettinicchio e ha già recuperato tre posizioni in classifica. Nel 3-0 rifilato al Molfetta due le reti messe a segno da Pasquale Trotta, capocannoniere del torneo.

Dirigerà Angelo Tomasi della sezione di Lecce, assistito da Danilo Maci di Lecce e Andrea Bizio di Casarano.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 febbraio 2017