L’Unione cede in casa al fanalino di coda Hellas Taranto

Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 febbraio 2017

L’Unione cede in casa al fanalino di coda Hellas Taranto

Battuta d’arresto imprevista per gli azzurri, in gol con Moscelli dal dischetto

Unione Bisceglie-Hellas Taranto 1-2

Unione Calcio: Musacco, Dattoli, Quacquarelli, Bartoli, Salomone, Caprioli, D’Ambrosio (1’ st De Mango), Piperis (15’ st Pascual), Ventura, Moscelli, Di Pierro. Allenatore: Gino Zinfollino. A disposizione: Albano, Cossu, Pellegrini, Mastropasqua, Sangirardi.
Hellas Taranto: Magazzino, Cantoro, Santamaria, Visconti, Antonazzo, D’Andria, Mazza, Diaz, Di Serio, Chiffi, Collocola. Allenatore: Mimmo Renna. A disposizione: Perelli, Pignatale, Clemente, Secondo, santeramo, Adamo, Giannotta.
Terna arbitrale: Allegretta di Molfetta (Ruggiero, Miccoli di Barletta).
Reti: 10° Diaz, 60° autorete Quacquarelli, 69° rigore Moscelli.
Note: ammoniti Visconti, D’Andria, Mazza, Di Serio, Collocola, D’Ambrosio.

Imprevista sconfitta interna per l’Unione, sorpresa dalla cenerentola Hellas Taranto sul terreno del “San Pio”. Gli azzurri hanno mancato una ghiotta opportunità per avvicinare la quota salvezza.

Il gol su calcio piazzato realizzato da Diaz dopo appena dieci minuti ha influito sull’andamento di una gara strana. Chance per Ventura su punizione di Moscelli: colpo di testa e deviazione in corner del portiere ospite. Lo stesso attaccante, imbeccato da Di Pierro, ha concluso oltre la traversa dopo la mezz’ora. Un sinistro di Caprioli su invito di Moscelli, sfilato di un soffio, ha preceduto il tiro franco dell’esperto fantasista che si è stampato sulla traversa.

L’Unione avrebbe meritato abbondantemente un pari cercato anche a inizio ripresa con due tentativi di Piperis in rapida successione. Buono il riflesso di Musacco su un tentativo da fermo di Diaz. L’Hellas Taranto ha trovato il raddoppio sul cross di D’Andria intercettato da Quacquarelli: tocco sfortunato alle spalle dell’estremo di casa. Il subentrato Pascual ha accorciato le distanze ma il suo gol è stato annullato per un sospetto tocco di mani del centravanti argentino, lesto a procurarsi un rigore concretizzato da Fabio Moscelli.

Pur con venti minuti ancora da giocare l’Unione non è riuscita a piazzare la zampata, prestando anzi il fianco al contropiede ionico: tiro di Santamaria disinnescato da Musacco. Domenica la missione impossibile al “Monterisi”, nella tana della capolista Audace Cerignola.

ECCELLENZA
24ª giornata
Avetrana-Casarano 1-0
Bitonto-Gallipoli 1-0
Molfetta-Barletta 0-1
Novoli-Audace Cerignola 0-0
Otranto-Atletico Vieste 3-0
Team Altamura-Galatina 1-0
Unione Calcio Bisceglie-Hellas Taranto 1-2
Vigor Trani-Noicattaro 1-1

CLASSIFICA
Audace Cerignola 55 Bitonto 53 Team Altamura 51 Casarano 46 Barletta 37 Atletico Vieste, Otranto 35 Noicattaro 30 Unione Calcio Bisceglie 29 Galatina 26 Novoli 24 Avetrana 23 Gallipoli 22 Molfetta, Vigor Trani 19 Hellas Taranto 18.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 febbraio 2017