L’Udc: «Spina neutralizza gli esattori delle tasse PD e Forza Italia»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 4 agosto 2014

L’Udc: «Spina neutralizza gli esattori delle tasse PD e Forza Italia»


Attacco frontale dell’Udc biscegliese a Partito Democratico e Forza Italia, definiti, in un manifesto affisso sabato mattina per tutta la città, nient’altro che “esattori delle tasse”.

Il partito del sindaco Francesco Spina polemizza per la mancata restituzione agli italiani dell’Imu 2013 sulla prima casa: «Promessa non mantenuta dal governo Letta che ha solo cambiato il nome all’imposta in Tasi. L’amministrazione comunale di Bisceglie ha neutralizzato questa subdola manovra introducendo, a vantaggio dei contribuenti biscegliesi, la detrazione fissa di 150 euro sula prima casa e un’ulteriore detrazione di 50 euro per ogni figlio a carico.
Significa che la maggior parte delle famiglie della nostra città, grazie al sindaco Spina e alla sua amministrazione, non pagherà di fatto la “maledetta” Tasi sulla prima casa con buona pace di Forza Italia e PD che la volevano far pagare ai biscegliesi e che hanno votato contro i benefici voluti dal sindaco per le famiglie indigenti e numerose».

Francesco Spina nella sede Udc di Trani

Francesco Spina nella sede Udc di Trani

I toni sono molto duri e ai due principali partiti politici italiani, usciti pesantemente sconfitti dalle amministrative di maggio-giugno 2013, l’Udc continua ad addossare la responsabilità di aver trascinato i biscegliesi alle urne («500 mila euro sprecati per le inutili elezioni comunali») con l’ormai famigerata corsa dal notaio per mettere in minoranza Francesco Spina.

Per l’Udc l’approvazione del riequilibrio di bilancio ha di fatto «superato i rilievi della Corte dei conti» rendendo Bisceglie «il primo comune in Puglia in termini di rigore finanziario, concretezza amministrativa, cultura e solidarietà».

La separazione è netta, secondo l’Udc: da un lato una giunta e una maggioranza al lavoro insieme al primo cittadino per conseguire obiettivi e opere per la città, dall’altro un’opposizione inconcludente, ridotta ai minimi termini, aggrappata alle alterne fortune dei riferimenti politici più vicini nei rispettivi partiti. Francesco Spina vuole trasmettere ai biscegliesi e ai cittadini del territorio l’immagine dell’incapacità di contatto con la realtà di Forza Italia e Partito Democratico, che negli ultimi tempi hanno senz’altro contribuito a rendersi facili bersagli.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 4 agosto 2014