LUCIA PASQUALE STRATOSFERICA! TITOLO PROMESSE INDOOR E MINIMO PER GLI EUROPEI DI BELGRADO!

Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 febbraio 2017

LUCIA PASQUALE STRATOSFERICA! TITOLO PROMESSE INDOOR E MINIMO PER GLI EUROPEI DI BELGRADO!

Clamorosa prestazione della 22enne velocista biscegliese

Il 54″30 di sabato, in batteria, a soli quattro centesimi dal suo personal best al coperto ha costituito un’importante iniezione di fiducia ma quanto realizzato domenica da Lucia Pasquale nella finale dei 400 metri è un risultato tecnico clamoroso e sconvolgente. Conquistare il titolo italiano Promesse al coperto sulla pista del Banca Marche Palas di Ancona sarebbe stato già di per sé notevole, considerando che sarebbe significato avere la meglio su Ayomide Folorunso.

Il 53″24 della campionessa biscegliese, da poco tesserata per l’Atletica Brixia, è un riscontro pazzesco: per la 22enne si tratta del primo -54″ in carriera, del miglior crono italiano assoluto dell’anno, terzo nella storia della categoria Under 23 alle spalle di Virna De Angeli e della stessa Folorunso. Lucia ha conseguito un incredibile minimo per gli Europei assoluti (non Under 23: assoluti!) indoor che si svolgeranno alla Kombank Arena di Belgrado da venerdì 3 a domenica 5 marzo. Diverrà complicato stabilire chi, fra le diverse pretendenti, volerà in Serbia, tenendo conto del forfait di Libania Grenot (campionessa europea all’aperto in carica).

Folorunso, superata nel rush finale, ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento (con 53″32!). Lucia Pasquale è in condizioni di forma fisica (e psicologica) eccellenti: il 2017 può essere l’anno della sua definitiva consacrazione.

Nel concorso di salto in lungo Juniores 15° posto per Corrado Di Benedetto: miglior misura il 12.93 in apertura, cui sono seguiti un 12.65 e un nullo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 febbraio 2017